Pedagogia della disabilità 2010-11

Stanza di collaborazione della classe del corso di Pedagogia della disabilità (tit. O. De Sanctis) a cura di Floriana Briganti a.a. 2010-11 periodo marzo-maggio 2011


    18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Condividi

    teresa d'andrea

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 08.03.11
    Età : 28
    Località : Frattaminore

    18.ultima lezione DOMOTICA

    Messaggio  teresa d'andrea il Gio Mag 12, 2011 10:27 pm

    La tecnologia ha fatto davvero passi da gigante e grazie ad essa la vita delle persone con problemi fisici è diventata più semplice. La domotica è la dimostrazione di quanto essa sia importante.Prima di questo incontro in aula non sapevo che cosa si intendesse concretamente per domotica ma grazie ai video ho potuto assistere a un miracolo scientifico stupefacente.La domotica, da quanto ho visto,ha permesso alle persone disabili di svolgere serenamente le loro attività quotidiane all'interno dell'ambiente domestico,migliorando la qualità della loro vita.
    A mio parere la domotica è davvero importante perchè aiuta tutti coloro che vivono una condizione di salute in un ambiente che la ostacola e spero che questo tipo di tecnologia volta ad aiutare chi ha delle difficoltà,possa fare ancora di più dei passi in avanti. Come diceva Martin Heidegger ciò che è veramente inquietante non è che il mondo si trasformi in un dominio della tecnica,ma è l'uomo che non è affatto preparato a questo radicale mutamento del mondo,e ciò è vero,perchè spesso lo sviluppo tecnologico fa paura ma l'uomo deve far si che questo cresca soprattutto a favore delle persone disabili.
    I video mi hanno trasmesso tanta serenità e voglia di fare ancora di più per queste persone.
    avatar
    Rosa Palumbo

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 07.03.11
    Età : 29
    Località : Napoli

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Rosa Palumbo il Gio Mag 12, 2011 11:08 pm

    La domotica(termine che nasce dal neologismo francese "domotique",il quale a sua volta ha origine dalla parola latina domus(casa) e dall'altro neologismo francese "telematique") è una scienza interdisciplinare nella quale convergono elettronica,automazione, telecomunicazioni ed informatica.
    Essa si occupa dell’integrazione degli impianti tecnologici presenti in un’abitazione(impianto elettrico,riscaldamento,allarme,ecc…)allo scopo di ottimizzare i consumi di energia ed al contempo migliorare il comfort,l’usabilità,la sicurezza e il livello della qualità della vita delle persone che se ne avvalgono,soprattutto delle persone diversamente abili.
    Infatti,attraverso il video mostratoci oggi in aula,abbiamo avuto l'occasione di vedere come,Andrea,un ragazzo diversabile,grazie alla gestione centralizzata di molti dispositivi elettronici e meccanici della casa,possa accendere le luci,abbassare le tapparelle,stare al pc,rispondere al citofono e guardare la tv in varie angolazioni senza alcuno sforzo e soprattutto senza aver bisogno d'aiuto!!!E' stato davvero sorprendente sentire dalla sua bocca:"Con questa casa,sono veramente autonomo" Smile
    Sappiamo benissimo quanto sia importante per loro essere indipendenti e quanto sia difficile la loro vita con la presenza delle cosiddette "barriere architettoniche"e,nonostante questi interventi di domotica abbiano lo svantaggio di essere abbastanza costosi e quindi non accessibili a tutti,credo che,da'altra parte siano per queste persone uno strumento unico di accesso,controllo,comando e fruizione di servizi e prodotti altrimenti inaccessibili,diventando quindi mezzo di integrazione sociale!!!
    Inoltre,prendere come esempio di resilenza Papa Giovanni Paolo II e chiudere questo meraviglioso corso con le sue bellissime immagini,è stato alquanto EMOZIONANTE!!!
    GRAZIE DI I love you PROF!


    Ultima modifica di Rosa Palumbo il Gio Mag 12, 2011 11:42 pm, modificato 1 volta
    avatar
    MarialuisaDiCostanzo

    Messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 04.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  MarialuisaDiCostanzo il Gio Mag 12, 2011 11:36 pm

    Dovrebbero esserci piu persone che si occupano e interessano di Domotica....penso che almeno si impegnerebbero a migliorare la vita di queste persone a renderle indipendenti nella loro "dipendenza" a non farli sentire un rigetto della natura e della società...le opere buone si fanno anche in questo modo, in maniera insconsia proprio come quelle maligne! E' ottimo sapere che esiste una scienza che si occupa proprio di ciò....sono questi i grandi progressi scientifici, non un Iphone o un pc ultima generazione....Proprio come ha fatto il Papa Giovanni Paolo II ....dedicare la vita per il prossimo....
    inoltre vorrei ringraziarla prof per averci dato questa splendida opportunità di conoscere persone, vite e non solo concetti! Very Happy GRAZIE DI CUORE.... I love you
    avatar
    immadalelio

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 06.03.11
    Età : 29

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  immadalelio il Ven Mag 13, 2011 7:11 am

    Oggi nell'ultima lezione del corso la docente ci ha parlato della domotica,una tecnologia di arredamento ad alto budget,che si avvale di apparecchiature ultramoderne,in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome,per migliorare la qualità della vita,la sicurezza della propria casa,che utilizzata nelle case dei disabili li agevola in molte cose,rendendoli il più possibile autonomi anche nei piccoli gesti,come aprire la porta,rispondere al citofono,alzare le persiane,cucinare,tutto attraverso un meccanismo computerizzato programmabile.Così gesti per noi banali,facili,meccanici,diventano possibili anche per un disabile,che purtroppo non può normalmente farli in una casa priva di tale tecnologia.Trovo sia molto bello utilizzare la tecnologia in modo così costruttivo per un disabile questa tesnologia rappresenta proprio una salvezza.I video che ci ha proposto la docente sono molto belli,le persone riescono a vivere,ad essere autosufficienti nella propria casa,proprio come nel caso di Andrea,il quale grazie a questa tecnologia riesce a vivere da solo e a gestirsi il più possibile senza sempre chiedere l'aiuto di terzi.Penso che comunque non sia molto semplice,come abbiamo visto anche con la testimonianza di Adele,stare sempre a chiedere aiuto agli altri,spesso i disabili si sentono un peso,lo so perchè ho diversi amici che me ne parlano,molto spesso si creano problemi,anche se non dovrebbe essere così,la domotica può aiutarli e mi sembra una cosa molto bella,la tecnologia dovrebbe sempre e solo,come nei tanti casi che abbiamo affrontato in questo interessantissimo corso,portare innovazioni positive per la crescita dell'uomo.
    Con quest ultimo commento colgo l’occasione per salutare e ringraziare la docente per il percorso molto interessante fatto insieme!
    Immacolata D’Alelio

    AprileAlessia

    Messaggi : 17
    Data d'iscrizione : 04.03.11

    la domotica per il recupero dell'autonomia

    Messaggio  AprileAlessia il Ven Mag 13, 2011 7:23 am

    Umberto Galiberti definisce la Tecnica come l’essenza dell’uomo, come quell’universo di mezzi a disposizione e la razionalità necessaria per il loro utilizzo in termini di funzionalità ed efficienza.
    Pensando alla Domotica (“casa intelligente” – “ automatizzazione dell’ambiente”), definita come la scienza che studia particolari sistemi per automatizzare l’ambiente e facilitare di conseguenza l’adempimento di molte azioni che solitamente si svolgono in casa , è diventata indispensabile per tutti quei disabili molto gravi che vogliono riappropriarsi della loro autonomia.

    Durante il laboratorio della “simulazione di una giornata tipo di un disabile” abbiamo riscontrato che hanno notevoli difficoltà nello svolgimento delle attività più semplici a causa delle numerose barriere architettoniche. Noi nell’arco della giornata siamo talmente abituati a svolgere certe azioni che non ci facciamo neanche più caso: apriamo la porta di casa per uscire e suoniamo il campanello per rientrare; accendiamo la luce quando fa buio e la spegniamo se vogliamo dormire; apriamo la finestra se sentiamo caldo e chiudiamo le tapparelle se scoppia un temporale; rispondiamo al telefono quando squilla o facciamo “zapping” con il telecomando della televisione quando siamo stufi dei soliti programmi trasmessi.
    Molte persone invece fortemente invalidate si trovano a dipendere interamente dai loro familiari, e l’impossibilità di svolgere quelle attività porta a una profonda perdita di autostima che compromette ancora di più la loro vita.
    Nei video che abbiamo visionato invece vediamo una persona che grazie alla nuova tecnologia della Domotica, conquista gradualmente la sua indipendenza. L’ambiente diventa su misura del disabile , la casa corrisponde a tutte le sue esigenze , riesce a gestire da solo la sua giornata: a cucinare , ad utilizzare il bagno, a lavorare ed uscire fuori di casa.
    Con la Demotica basta un piccolo dispositivo per ridare autonomia anche alla persona la cui mobilità è completamente compromessa.

    In quest’ottica la tecnologia non atrofizza l’uomo anzi al contrario potenzia tutte le sue capacità. Le tecnologia della domotica fanno in modo che un disabile possa utilizzare tutte le sue potenzialità per il miglioramento della sua vita. Acquista indipendenza e autostima per una vita che appartiene a lui completamente, senza doversi sentire inferiore a nessuno.
    avatar
    lidia marinaro

    Messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 14.03.11

    Un futuro non troppo lontano....

    Messaggio  lidia marinaro il Ven Mag 13, 2011 7:53 am

    Ormai ciò che 20 anni fà era solo fantascienza oggi diventa realtà....Una casa "intelligente", automatizzata, come se fosse quasi magica Smile
    Solo attraverso la nostra voce possiamo comandare ad una porta di aprirsi, alla lampada di accendersi...tutto ciò grazie al prograsso, a quella tecnologia di nuova generazione chiamata DOMATICA.
    La domotica è l'automatizzazione per la casa, ovvero una serie di dispoditivi all'interno dell'impianto elettrico che aumentano il confort e la sicurezza. Ha dei costi iniziali abbastanza elevati ( il 20% in più rispetto ad un impianto elettrico normale), ma sicuramente è un investimento positivo in quanto garantisce nel tempo il risparmio energetico. Questo tipo di tecnologia come abbiamo visto è l'ideale per permettere ad un diosabile di vivere in relativa autonomia ed avere una casa propria, per riscire a costruirsi una vita più normale possibile.

    La domotica secondo me potrebbe rientrare nell'insieme delle tecnologie estensive in quanto aumenta le capacità dell'individuo, permette ad egli di soddisfare le sue esigenze in maniera facile e veloce...automatica appunto.
    E' davvero bello quasi commovente vedere come delle persone aventi problematiche così difficili, riescano a superarle almeno in parte nel loro quotidiano grazie a questo tipo di tecnologie, riuscendo ad integrarsi, ad avere una possibilità come tutti di crescere e di maturare, di responsabilizzarsi, accrescendo così un senso di serenità e fiducia rispetto al presente e al futuro.

    Insomma una "casa speciale" per delle "persone speciali" Smile che come tutti hanno il diritto di essere felici, di avere e di realizzare dei sogni e per fortuna grazie all'impegno di una buona fetta di società e al progresso tutto ciò può essere possibile.
    avatar
    dianascione

    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 08.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  dianascione il Ven Mag 13, 2011 7:56 am

    In aula abbiamo visto come nel ventunesimo secolo sia possibile anche per un ragazzo disabile essere completamente autonomo grazie alla scoperta e all'uso della domotica.
    Quando parliamo di domotica facciamo riferimento a quella scienza che si occupa di migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Il termine domotica deriva dal latino domus che significa "casa". Come si potrà facilmente evincere dal contenuto della voce, questa area fortemente interdisciplinare richiede l'apporto di molte tecnologie e professionalità, tra le quali ingegneria edile, elettrotecnica, elettronica, telecomunicazioni ed informatica.
    -la domotica serve per:
    -migliorare la qualità della vita;
    -migliorare la sicurezza[1];
    -risparmiare energia;
    -semplificare la progettazione, l'installazione, la manutenzione e l'utilizzo della tecnologia;
    -ridurre i costi di gestione;
    -convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.
    La domotica svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature, impianti e sistemi. Ad esempio un impianto elettrico intelligente può autoregolare l'accensione degli elettrodomestici per non superare la soglia che farebbe scattare il contatore.

    Con "casa intelligente" si indica un ambiente domestico - opportunamente progettato e tecnologicamente attrezzato - il quale mette a disposizione dell'utente impianti che vanno oltre il "tradizionale", dove apparecchiature e sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome (secondo reazioni a parametri ambientali di natura fissa e prestabilita) o programmate dall'utente o recentemente completamente autonome (secondo reazioni a parametri ambientali dirette da programmi dinamici che cioè si creano o si migliorano in autoapprendimento).
    (http://it.wikipedia.org/wiki/Domotica#Caratteristiche_della_domotica)

    E' davvero interessante scoprire come nonostante le mille difficoltà e la poca informazione si continui a cercare soluzioni risolutive per migliorare sempre più la vita delle persone disabili.
    Ogni scoperta,ogni passo in avanti è una nuova speranza.

    i
    avatar
    angela.bazzicalupo

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 29
    Località : aversa

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  angela.bazzicalupo il Ven Mag 13, 2011 7:57 am

    Ieri in aula abbiamo visionato un video che riguardava la domotica anzi per meglio dire la casa domotica.
    Dopo aver visto questo video sono rimasta sbalordita, in quanto non conoscevo l’esistenza della domotica, e piacevolmente sorpresa di come la tecnologia rendesse un disabile così autonomo.
    Il video che abbiamo visto poteva sembrarci un film che raccontava la vita di un disabile stravolta dalla creazione di una casa fatta su misura per lui, una casa che gli garantisce assistenza 24ore su 24,che gli permette di svolgere le sue funzioni e bisogni al 100%,insomma una casa che lo rende autonomo,che gli regala un sorriso...Eppure, le prime cose che mi saltano agli occhi sono due paradossi. Il primo riguarda i costi di una casa del genere;sicuramente non è una casa per tutti, ma è solo per chi se la può permettere,e credo siano in pochi. Il secondo è più profondo e riguarda il problema della socializzazione;questa casa rende il disabile autonomo, gli permette di svolgere senza l'ausilio di nessuno quelle attività classiche che un normodotato svolge in casa, ma al di fuori?...al di fuori restano comunque le barriere architettoniche così come restano i pregiudizi.
    Ma, nonostante ciò, mi ha colpito molto vedere i due genitori sorridere e gioire per la serenità e la felicità del loro figlio.


    Ultima modifica di angela.bazzicalupo il Gio Mag 19, 2011 10:24 am, modificato 1 volta
    avatar
    raffaella

    Messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 07.03.11
    Località : mondragone

    DOMOTICA

    Messaggio  raffaella il Ven Mag 13, 2011 8:13 am

    Nel laboratorio del 12/05/2011 abbiamo trattato un altro tema importante,ovvero la DOMOTICA.
    La DOMOTICA è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambiti antropizzati.Il termine DOMOTICA deriva dal latino domus che significa "casa".
    Poichè il tema della lezione è stato come tutti gli altri interessante e coinvolgente,ho voluto appprofondire il tutto con una ricerca,ho saputo che la domotica è nata nel corso della terza rivoluzione industriale allo scopo di studiare,trovare strumenti e strategie per : MIGLIORARE LA QUALITA' DELLA VITA
    MIGLIORARE LA SICUREZZA
    RISPARMIARE ENERGIA.

    Con "casa intelligente" si indica un ambiente domestico ,opportunamente proggettato e tecnologicamente attrezzato,il quale mette a disposizione dell'utente impianti che vanno oltre il tradizionale: dove apparecchiature e sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome.

    Per questo ritengo che le tecnologie avanzate come la domotica possano migliorare lo stile di vita della persona,rendendola autonoma e non esclusa dalla società. Un esempio di domotica è stato il film mostratoci dalla prof in aula, di ANDREA,un ragazzo diversabile ,che grazie all'utilizzo di tecnologie super avanzate non ha bisogno d'aiuto,sentendosi così più autonomo e partecipe alla vita quotidiana.
    Ancora più emozionante è stato chiudere il forum con un esmpio di resilienza del papa Giovanni Paolo II, un uomo povero fuori ma tanto ricco di carisma e bontà...

    grazie alla prof. che ci ha seguito fino all'ultimo e ha fatto di noi delle persone speciali....

    Very Happy Very Happy Raffaella Sciaudone
    avatar
    Anna Rita Barbati

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 04.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Anna Rita Barbati il Ven Mag 13, 2011 8:15 am

    Ieri si è svolta l'ultima lezione...interessante come tutte le altre...abbiamo parlato di tecnologie innovative;prima d'ora non avevo mai sentito parlare di domotica poi ieri ho capito quanto essa sia importante e quanto serva.Infatti grazie ad essa si possono controllare tutti i servizi e realizzare operazioni complesse.Ha permesso alle persone disabili di svolgere la loro quotidianeità nelle loro case.La domotica infatti è una scienza interdisciplinare che si occupa dello studio di tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e in ambienti antropizzati,svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature,impianti e sistemi.Grazie prof dell'ottimo percorso fatto insieme di sicuro mi sono arricchita e ho scoperto tante cose interessanti di cui prima non sapevo neanche l'esistenza.
    avatar
    emiliafelago

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 04.03.11
    Età : 29
    Località : casaluce

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  emiliafelago il Ven Mag 13, 2011 8:32 am

    Il nostro ultimo argomento è la Domotica che tre le varie definizioni trovate per una spiegazione più chiara del termine è stata: “casa intelligente” . il termine domotica viene utilizzato per la meccanizzazione di alcune funzioni per la casa tramite strumenti elettronici come abbiano potuto costatare dal video di Andrea ,quindi per migliorare gli spostamenti e l’organizzazione di persone con disabilità nel proprio quotidiano domestico. La casa domotica non deve essere complicata deve essere del tutto gestibile dal proprietario e per questo che c’è anche il mantenimento del pulsante tradizionale fino poi ad arrivare al touch screen con icone personalizzate ect. La casa domotica viene utilizzata dalle persone disabili soprattutto per un recupero della propria autonomia, e se questo può migliorare anche per poco la loro vita che ben venga, però come tutte le cose belle la casa demotica e molto costosa e quindi non tutti possono permettersela, ma spero che per un futuro questo cambi e tutti potranno avere la propria “Casa Intelligente”

    luanacirma

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 04.03.11
    Età : 28
    Località : maddaloni

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  luanacirma il Ven Mag 13, 2011 8:44 am

    sarebbe bello pensare che il maggior numero delle tecnologie venisse usato per cose positive,utili,e che aiutino le persone che davvero hanno bisogno.
    il caso di Andrea,è stato un esempio di come,a prenscindere dall'aiuto che le tecnologie dicotomiche gli danno,abbia la forza e la voglia di vivere la sua vita come un giovane qualsiasi,senza lasciarsi abbattere dalla sua malattia.
    Purtroppo però,non tutti hanno la possibilità di agevolarsi con questo tipo di tecnologie(anche perchè,come ha detto la proff,si tratta di tecnologie molto costose,e che difficilmente in molti possono permettersi)....
    Andrea è comunque,a prescindere,una persona da prendere da eswempio,come la storia di tutti gli altri ragazzi che abbia visto durante il corso,e che in nessun modo si sono lasciate trasportare dal vortice della sofferenza,ma che con le loro gambe,hanno deciso di alzarsi,e vivere.
    avatar
    angelazara

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 04.03.11
    Età : 42
    Località : napoli

    ultima lezione Domotica

    Messaggio  angelazara il Ven Mag 13, 2011 8:46 am

    La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Il termine domotica deriva dal latino domus che significa "casa". Come si potrà facilmente evincere dal contenuto della voce, questa area fortemente interdisciplinare richiede l'apporto di molte tecnologie e professionalità, tra le quali ingegneria edile, elettrotecnica, elettronica, teleLa domotica è nata nel corso della terza rivoluzione industriale allo scopo di studiare, trovare strumenti e strategie per:
    migliorare la qualità della vita;
    migliorare la sicurezza;
    risparmiare energia;
    semplificare la progettazione, l'installazione, la manutenzione e l'utilizzo della tecnologia;
    ridurre i costi di gestione;
    convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.
    comunicazioni ed informatica.
    Con "casa intelligente" si indica un ambiente domestico - opportunamente progettato e tecnologicamente attrezzato - il quale mette a disposizione dell'utente impianti che vanno oltre il "tradizionale", dove apparecchiature e sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome (secondo reazioni a parametri ambientali di natura fissa e prestabilita) o programmate dall'utente o recentemente completamente autonome (secondo reazioni a parametri ambientali dirette da programmi dinamici che cioè si creano o si migliorano in autoapprendimento).
    NOn sono una seguace del teconoligico ad ogni costo, ma in tante strampalate idee che avvolte realizzano, questa delle "case Intelligenti" per persone con diversi handicap è una di quelle che approvo.
    avatar
    Federica Spalice

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 28

    La domotica: semplifica la vita

    Messaggio  Federica Spalice il Ven Mag 13, 2011 8:59 am

    Ieri è finalmente giunto il momento di parlare della domotica, che secondo me è uno degli argomenti + futuristici. La Domotica in generale nasce come studio delle tecnologie che possono migliorare la qualità della vita. Inizialmente questo studio trova particolare riscontro nell'arredamento d'interni, ma ora si sta cercando di allargare le conoscenze per migliorare la vita delle persone disabili. Grazie alla domotica si può pensare di avere un telecomando che accende e spegne tutte le luci e gli elettrodomestici in modo da ridurre i movimenti, attivare tramite comando vocale l'apertura di porte e finestre per chi, ad esempio, è paralizzato a letto, avere dei macchinari che sollevano, senza più enorme fatica, le persone dal letto e le accompagnano al bagno dove si potranno fare una doccia. Potete facilmente immaginare quanto queste tecnologie possono rendere più facile la vita alle persone disabili e ai loro familiari. Infatti molti di questi macchinari permettono di riottenere un'autonomia e non dover chiedere più aiuto a nessuno. Ovviamente come in tutte le cose belle c'è il difetto, ovvero, queste tecnologie innovative costano fior fior di quattrini e le persone disabili non possono permettersele!! A questo, secondo me, dovrebbe pensare la società, spendiamo tanti soldi per le armi e gli stipendi dei ministri e poi non riusciamo a rendere autonome queste persone!!!! Concludo dicendo un'ultima cosa, secondo me, bisogna allargare lo sguardo, non si deve parlare solo di domotica in quanto restringiamo il campo solo alla casa di queste persone, con il rischio che diventino delle gabbie dorate, ma bisogna pensare a delle città domotiche dove il disabile è in grado non solo di stare comodamente in casa ma anche di uscire non incappando in tutti quegli ostacoli che abbiamo visto nel laboratorio sulle barriere architettoniche.
    avatar
    RitaAltheaArcopinto

    Messaggi : 23
    Data d'iscrizione : 04.03.11
    Età : 27

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  RitaAltheaArcopinto il Ven Mag 13, 2011 9:03 am

    Domotica è una tecnologia utilizzata per arredamenti.
    E' un nuovo sistema che testimonia l'evoluzione della tecnologia.
    Ci dimostra la grandezza della mente umana.
    E' una tecnologia che prima sembrava irraggiungibile, un pianeta sconosciuto visto solo in film di fantascenza o nella propria fantasia.
    Ora invece si può dire che, grazie alle tecnologie avanzate di questo secolo, il Sogno è diventato realtà.
    Inizialmente viene utilizzato solo per uffici...ora invece può essere installato anche in case di cittadini.
    La casa è di un intelligenza sensazionale, con cui puoi comunicare in qualsiasi istante per qualunque azione vuoi compiere.
    E' un enorme vantaggio per chi non ha voglia di spostarsi per compiere un azione motoria,
    ma anche per persone che NON POSSONO SPOSTARSI FACILMENTE da una parte all'altra della casa.
    Questa tecnologia è un modo per garantire una vita più agiata per i disabili.
    Consente loro di essere autonomi a tutti gli effetti.
    E' un risultato che va oltre ogni aspettativa.
    Un DONO speciale, il quale da una speranza per un nuovo FUTURO!!
    avatar
    Giuseppina Picozzi

    Messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 04.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Giuseppina Picozzi il Ven Mag 13, 2011 9:04 am

    l'ultimo incontro nn poteva essere meno interessante di tutti gli altri...
    L'AUTOMAZIONE DELLA CASA è UN notevole passo avanti ,per coloro che hanno problemi di disabilità.
    La domotica,dunque consiste nell'applicazione di dispositivi nell'impianto elettrico,che agevola,gli interni di una abitazione,aumentandone i confort....
    DALL'ESPERIENZA DI ANDREA FERRARI,LA DOMOTICA è un grande aiuto,per chi come lui, altrimenti,avrebbe trovato maggiori difficoltà anche tra le mura domestiche!
    Come afferma lui stesso,grazie all'automazione della casa riesce ad essere "normale",ed è quello che voleva,nel senso che anche una semplice azione come quella di aprire il cancello di casa,o di rispondere al telefono,gli è possibile effettuarla,grazie appunto ai sistemi elettrici che la domotica ,gli permette di avere !!!
    è stato bellissimo,leggere sul volto di ANDREA.LA SERENITà,E NON IL PESO,che la disabilità,ha sulle persone che purtroppo sono affette da disagi,e anche i suoi genitori ,comunque,convengono con lui nell'essere meno preoccupati,magari nel lasciarlo solo....è sorprendente ciò che la scienza può fare per aiutare gli altri...

    IL CORSO è STATO INTERESSANTISSIMO...e ringrazio voi prof ,per aver aperto una finestra,su un mondo verso cui forse nemmeno mi sarei soffermata a riflettere cosi tanto .... Rolling Eyes Rolling Eyes

    Enza Sorrentino

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 07.03.11
    Località : Acerra

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Enza Sorrentino il Ven Mag 13, 2011 9:06 am

    Ieri in aula abbiamo concluso il tema di tecnologia e uomo con la domotica, la domotica è una tecnologia atta a migliorare le condizioni di vita nelle case. Ricercando su Wikipedia “http://it.wikipedia.org/wiki/Domotica “ Il termine domotica deriva dal latino domus che significa "casa", questa area fortemente interdisciplinare richiede l'apporto di molte tecnologie e professionalità, tra le quali ingegneria edile, elettrotecnica, telecomunicazioni ed informatica, quindi si parla di casa intelligente , la casa intelligente può essere controllata dall’ utilizzatore da diverse interfacce. come pulsanti, telecomando, touch screen, tastiere, riconoscimento vocale , quindi, guardando anche alcuni vidi che ci ha proposto la prof. vediamo che la domotica nelle case ci permette di gestire un intera abitazione senza un minimo di sforzo fisico , avvalendosi di automazioni che alzano e abbassano le tapparelle , controllano le temperature nelle camere e aiutano a prevenire furti , allagamenti e fughe di gas . Inoltre tramite cellulari e internet è possibile collegarsi a distanza con la propria abitazione per controllarne la condizione. La domotica , oltre ai vantaggi di confort , sicurezza e risparmio energetico è sempre più evidente il suo impegno a favore di disabili al fine di migliorare le condizioni di vita e rendere il disabile autonomo aiutandolo a superare le difficoltà motorie , attraverso vari ausili , il progresso di queste tecnologie porta il disabile ad essere membro attivo delle società. In questo campo ci sono anche reti di servizi specializzati, in grado di fornire informazione, orientamento, consulenze e valutazioni personalizzate nel campo delle tecnologie di ausilio alla riabilitazione, l´autonomia e l´inclusione sociale delle persone con disabilità come , Il SIVA (Servizio Informazione e Valutazione Ausili)che è una rete di servizi specializzati della Fondazione Don Carlo Gnocchi.
    Voglio complimentarmi con la prof. di come ha gestito il corso e delle sua disponibilità e un grazie anche a nunzia .!


    Ultima modifica di Enza Sorrentino il Ven Mag 13, 2011 9:09 am, modificato 1 volta
    avatar
    Imma Malerba

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 29

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Imma Malerba il Ven Mag 13, 2011 9:07 am

    L'ultima lezione di questo corso è stata chiusa con la spiegazione della domotica.
    Da Wikipedia-La domotica è la scienza intedisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nelle case e più in generale negli ambienti atropizzati.
    Il termine domotica deriva dal latino domus che significa appunto casa.
    Sono del parere che alcuni tipi di tecnologia abbiano un pò rovinato le nostre abitudini di un tempo,ma penso anche che alcuni tipi di tecnologia invece come ad esempio quella nel campo della disabilità sia davvero una grande innovazione con aspetti sempre positivi.
    Infatti come abbiamo potuto notare nel video mostratoci in aula la mamma lascia il figlio disabile a casa da solo proprio perchè quest'ultimo è in grado di svolgere numerose funzioni proprio grazie alla domotica.
    Ciò però non deve evitare alla persone disabili di poter vivere la propria vita anche all'esterno anzi.Riguardo a ciò mi è particolarmente piaciuto la presentazione di una nostra collega,di un progetto molto interessante "Progetto Amico" ossia un progetto da lei definito della vita e per la vita!!
    Ciò ci deve far capire che la tecnologia è si importante,ma non bisogna sempre dipende da essa perchè fuori c'è un mondo che bisogna essere scoperto con tutti i mezzi possibili soprattutto quello umano! flower
    avatar
    rachele.carbone

    Messaggi : 32
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 27
    Località : lusciano

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  rachele.carbone il Ven Mag 13, 2011 9:19 am

    La domotica è la tecnica che studia l’automazione degli oggetti del vivere quotidiano delle nostre abitazioni attraverso l’integrazione, in un unico sistema a controllo centralizzato, dell’illuminazione, del divertimento, della sicurezza, delle telecomunicazioni, del riscaldamento, dell’impianto d’aria condizionata e più in generale, di qualsiasi componente della vita quotidiana alimentato dall’energia elettrica.
    Il termine "Domotica" è un neologismo derivato dal francese "Domotique", contrazione della parola greca "domos" e di "informatique", vale a dire l’informatica applicata alla casa.
    E’ una grande evoluzione nel mondo di oggi,in quanto ci permette di controllare la nostra casa anche fuori e lontano da essa,presentandosi come un grande confort,una grande sicurezza,ma è anche un grande dispositivo,che ci permette di risparmiare comunicando,addirittura,con la propria abitazione:con un cellulare,con internet per controllare che tutto vada bene e per essere informati se c’è qualche problema.
    La domotica se “adottata” da una persona disabile può contribuire a un grande cambiamento nella propria vita,in quanto lo aiuta a vivere più autonomamente,facendo da sé,anche se comunque credo che deve essere controllato e il lasciarlo in una casa da solo non rispecchia nell’interezza un’ottica positiva,perché in caso di difficoltà,come per esempio:una mancanza di corrente,non saprà come agire e a chi chiedere aiuto,dal momento che non può diversamente chiedere aiuto e ne tanto meno fuggire,scappare dal pericolo.
    Ormai il mondo tecnologico è entrato completamente nella vita e ha contribuito,solo sotto alcuni aspetti a migliorarla e a fortificarla.
    avatar
    Paola Ginobello

    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 28
    Località : Napoli

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Paola Ginobello il Ven Mag 13, 2011 9:20 am

    La lezione di ieri sulla domotica è stata interessantissima, e prima questo termine era per me sconosciuto e forse non ne avevo nemmeno mai sentito parlare. La Domotica: "casa intelligente" (video di youtube), cioè l'automazione della casa, rientra nella categoria delle tecnologie innovative, ci è una serie di dispositivi all'interno dell'impianto elettrico che aumentano il comfort, la sicurezza, il risparmio energetico e la comunicazione all'interno dell'abitazione. Come si può evincere dalla ricerca in Wikipedia:Con "casa intelligente" si indica un ambiente domestico - opportunamente progettato e tecnologicamente attrezzato - il quale mette a disposizione dell'utente impianti che vanno oltre il "tradizionale", dove apparecchiature e sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome. Questa secondo me è veramente uno spiraglio di luce per i disabili che da soli non riescono quasi mai ad essere autonomi, ma hanno bisogno dell'ausilio di qualcuno, ma grazie alla tecnologia che veramente sta facendo passi da gigante, anche loro possono diventare autonomi e farsi forza sulle loro capacità! LA CASA DEI SOGNI è UNA REALTà!
    avatar
    maria reccia

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 04.03.11
    Età : 29

    Domotica

    Messaggio  maria reccia il Ven Mag 13, 2011 9:21 am

    La domotica è la scienza che studia la tecnologia atta a migliorare la qualità di vita nelle case. La domotica viene applicata a persone che hanno disagi e difficoltà nello svolgere le cose più semplici, le azioni che compiamo quotidianamente. Il video che abbiamo visto di Andrea nonostante sia diversabile riesce a svolgere i compiti senza l'aiuto di nessuno, per loro è una cosa importante perchè li rende autonomi, ma non sono pienamente d' accordo perchè questa tecnologia può portare anche a dei problemi perchè viene privato di stimoli che potrebbero migliorare la sua vita.
    Anche il video che abbiamo visto di quella ragazza diversabile che mediante comandi vocali esegue le normali attività quotidiane e che secondo me sia troppo eccessiva, anche perchè non tutti i potrebbero usufruire di questa tecnologia essendo costosa.


    Ultima modifica di maria reccia il Ven Mag 13, 2011 9:55 am, modificato 2 volte
    avatar
    Viviana Parascandolo

    Messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 03.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Viviana Parascandolo il Ven Mag 13, 2011 9:25 am

    La parola domotica deriva dalla congiunzione di due parole greche "domos" (in latino domus)che significa casa e "titemi"(in latino facio) che significa disporre/ordinare.Inoltre il suffisso greco ticos indica le discipline di applicazione.Il significato della parola domotica dunque è quello di ordinare la casa.Da sempre gli uomini si sono preoccupati di ciò,ma oggi c'è un innovazione a riguardo:impianti tecnologici di stampo telematico applicati alla casa!La domotica oggigiorno indica dunque il nuovo modo di prendersi cura della casa attraverso gli innovativi strumenti tecnologici.Questi ultimi infatti permettono di gestire l'intera abitazione da un punto della casa senza il minimo sforzo fisico,inoltre ,attraverso l'impianto domotico ,la casa comunica con te,ti tiene aggiornato su quello che succede anche se sei fuori casa grazie ad un messaggio di testo sul cellulare che ti spiega cosa succede.Tale impianto non solo ti avverte ma interviene direttamente sul problema per risolverlo.In occasione di innovAction 2008 ,tenutosi a Udine , ci si è riferiti alla cosiddetta casa intelligente attraverso aggettivi come "più agevole,più comoda,più sana".Certamente la domotica comporta dei vantaggi come il vivere nella sicurezza (grazie al controllo locale e a distanza),la versatilità,la flessibilità(in quanto tutto è personalizzabile in base alle esigenze di chi abiterà la casa) ma in contemporanea ,a mio parere,comporta anche uno svantaggio.La "casa intelligente" può infatti portare ad una pigrizia degli uomini che viene sempre più accentuata con la messa in vendita sul mercato di oggetti sempre più tecnologici che tendono a svolgere tutte quelle azioni considerate troppo faticose o noiose.Per quanto riguarda invece il costruire un "home automation" per disabili credo che essa possa solo apportare miglioramenti alla qualità della loro vita,perchè contribuisce a renderli indipendenti e a superare quelle che sono delle incapacità di svolgere determinate funzioni.La domotica dunque,secondo me, risulterebbe efficace per l'integrazione dell'individuo nella società.Come ci è stato mostrato nel video "Domotica per disabili" ,Andrea ora riceve i suoi amici a casa,risponde al telefono,e di certo tutto ciò contribuirà a farlo sentire molto più indipendente e a superare meglio la sua condizione di disabile.Spero che la tecnologia e i passi da gigante della ricerca portino ad un importante miglioramento della qualità della vita,ma spero anche che noi uomini sappiamo essere coscienziosi nell'utilizzo dei nuovi strumenti messi a nostra disposizione dalla scienza.




    A proposito dell' innovAction 2008 sulla casa inteligente vi riporto il video:
    https://www.youtube.com/watch?v=N9S9SrdmP10

    Svantaggi di un impianto domotico rispetto a quello tradizionale:
    http://www.tecdomotica.com/public/plc_domotica/svantaggi.asp

    Vantaggi di un impianto domotico rispetto a quello tradizionale:
    http://www.tecdomotica.com/public/plc_domotica/vantaggi.asp


    avatar
    elvira pilozzi

    Messaggi : 23
    Data d'iscrizione : 10.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  elvira pilozzi il Ven Mag 13, 2011 9:36 am

    Ieri i aula abbiamo parlato della Domotica ossia la scienza che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in genarale negli ambienti antropizzati .Come si potrà facilmente evincere dal contenuto della voce, questa area fortemente interdisciplinare richiede l'apporto di molte tecnologie e professionalità, tra le quali ingegneria edile, elettrotecnica, telecomunicazioni ed informatica. Visionando il video in aula, è stato evidente che la vita di un disabile grazie alla Domotica viene facilitata, gli restituisce in un certo senso qull'autonomia necessaria, consente di abbattere le barriere architettoniche nella sua abitazione e di avere una vita dignitosa, per molti rimane solo un sogno a causa dei suoi elevati costi. Da non dimenticare che una volta usciti all'esterno di questa abitazione ecco che sono dinuovo dietro l'angolo i vari ostacoli che si presentano nella cruda società.

    mara pipola

    Messaggi : 30
    Data d'iscrizione : 03.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  mara pipola il Ven Mag 13, 2011 10:20 am

    Il termine domotica deriva dal greco domos(casa) e titemi(ordinare)e dunque il significato è quello di ordinare la casa. Questa area fortemente interdisciplinare richiede l'apporto di molte tecnologie e professionalità, tra le quali ingegneria edile, elettrotecnica, telecomunicazioni ed informatica.
    Questo vocabolo, richiama le nuove tecnologie applicate alla gestione della casa. La domotica rappresenta quindi un approccio moderno di governare la casa attraverso idee tecnologiche di stampo telematico.
    Si avvale di apparecchiature ultramoderne,in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome,per migliorare la qualità della vita e la sicurezza della propria casa,strumenti che hanno permesso di coniare il termine di casa “intelligente”.
    Questa nuova tecnologia ha permesso alle persone disabili di superare i propri limiti,ha,infatti,garantito loro una vita migliore perché li ha resi indipendenti e ha permesso loro di svolgere attività che possono essere tra le più svariate,aiutandoli a sentirsi uguali agli altri. Un valido esempio è costituito da Andrea, il quale ha ottenuto quello che ormai desiderava da tempo,avere una casa in cui potesse svolgere le più banali attività senza intervento alcuno .
    Grandissima è la sua felicità nel poter rispondere al citofono,al telefono, ricevere visita e tanto altro..
    Ma,se da un lato la domotica può essere considerato un valido aiuto per le persone disabili,costituisce,a mio avviso,un fattore negativo per il resto delle persone,le quali sempre più intrappolate nel mondo del lavoro,sempre più prese dalla fretta,o magari sempre più spinti dalla pigrizia si lasciano prendere dall’abitudine e fanno della tecnologia la dipendenza della loro vita.

    pascarella mariateresa

    Messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 03.03.11

    ultima lezione la domotica

    Messaggio  pascarella mariateresa il Ven Mag 13, 2011 10:26 am

    Come ultimo argomento abbiamo affrontato il tema della domotica ossia la possibilità di comandare, controllare e monitorare tutte le apparecchiature della casa da una o più punti di vista della casa. Tra l'altro si tratta di dispositivi all'interno dell'impianto elettrico che aumentano il confort, la sicurezza, il risparmio energetico e la comunicazione all'interno della casa a favore di anziani o addirittura di persone disabili al fine di migliorarne la qualità della vita e soprattutto in termini di grado di autonomia, aiutandoli a superare le difficoltà motorie, sensoriali e intellettive. Grazie all'evoluzione tecnologica di questi ultimi anni ha permesso di migliorare sempre più le possibilità di partecipazione attiva delle persone disabili anche in situazioni di estrema gravità e di dipendenza.

    Questo video è molto interessante:


    Contenuto sponsorizzato

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Dom Nov 18, 2018 7:32 pm