Pedagogia della disabilità 2010-11

Stanza di collaborazione della classe del corso di Pedagogia della disabilità (tit. O. De Sanctis) a cura di Floriana Briganti a.a. 2010-11 periodo marzo-maggio 2011


    18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Condividi

    GiusyDell'Isola

    Messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 27
    Località : Napoli

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  GiusyDell'Isola il Ven Mag 13, 2011 10:36 am

    La lezione di ieri è statà veloce ma bella Smile in quanto il tempo a disposizione era breve e la prof correva molto.
    I viedeo che ho visto mi fanno capire quanto sia importante per un disabile le tecnologia.Per noi sempra indispensabile l'uso del cellulare o di internet,ma in realtà è un dettaglio per noi che abbiamo tutto.
    Vedere invece come la tecnologia può aiutare un disabile ,è bellisimo.
    Un esempio è la casa DOMOTICA...pensare che sino a qualche tempo fà...vedendo una pubblicità simile,pensavo è stupenda se un giorno mi sposerò..la voglio anche io...Oggi invece,posso dire che per me..sarebbe uno spreco..
    Ma per un disabile è un grande aiuto.Aprire la porta,accendere le luci etc..tramite un monitor,li aiuta tanto..essendo impossibilitati su una sedia.Questo corso ogni giorno mi insegna qualcosa(a differenza di altre materie le quali le studio usufruendo della memoria a breve termine)resterà impresso in me...le esperienze,i video e le emozioni che mi fà provare saranno incancellabili.Grazie Prof.

    Maria Carbone

    Messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 07.03.11
    Età : 28

    18. ultima lezione DOMOTICA

    Messaggio  Maria Carbone il Ven Mag 13, 2011 10:40 am

    Ieri abbiamo affrontato l'ultimo argomento di qeuesto bellissimo ed interessantissimo corso,il tema è stato:LA DOMOTICA.La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa.

    FONTE WIKIPEDIA

    La domotica è nata nel corso della terza rivoluzione industriale allo scopo di studiare, trovare strumenti e strategie per:

    migliorare la qualità della vita;
    migliorare la sicurezza;
    risparmiare energia;
    semplificare la progettazione, l'installazione, la manutenzione e l'utilizzo della tecnologia;
    ridurre i costi di gestione;
    convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.


    La domotica aiuta a rendere "intelligenti" apparecchiature,impianti e sistemi.
    All'interno della domotica si parla di "casa intelligente"un ambiente domestico attrezzato di tecnologie che vanno altre il tradizionale.
    La casa intelligente come abbamo acnhe potuto apprendere dai video,si crea tramite opportune interfacce utente (come pulsanti, telecomando, touch screen, tastiere, riconoscimento vocale), che realizzano il contatto (invio di comandi e ricezione informazioni) con il sistema intelligente di controllo, basato su un'unità computerizzata centrale oppure su un sistema a intelligenza distribuita. I diversi componenti del sistema sono connessi tra di loro e con il sistema di controllo tramite vari tipi di interconnessione (ad esempio rete locale, onde convogliate, onde radio, bus dedicato, ecc.).
    Un sistema domotico si completa, di solito, attraverso uno o più sistemi di comunicazione con il mondo esterno (ad esempio messaggi telefonici preregistrati, SMS, generazione automatica di pagine web o e-mail) per permetterne il controllo e la visualizzazione dello stato.
    La cosa fondamentale della domotica secondo me è che è un qualcosa di realmente utile soprattutto per i diversamente abili,per coloro che magari fino a poco tempo fa non potevano essere indipendenti,e che invece grazie alla domotica,e alle cossiddette "case intelligenti"un diversamente abile può vivere da solo in una casa tutta sua potendo svolgere qualsiasi azione giornaliero,poiche queste "case intelligenti"sn provviste di tecnologie avanzate.Io credo che cio sia la dimotrazione di quanto la tecnologia abbiamo compiuto passi da gigante negli imi anni e che il tutto porti a tanti benefici solo nel caso delle persone diversamente abili.Però
    per
    le persone che comunque non sono diversamente abile,credo che tutto ciò
    porti solo anche a delle conseguenze negative,che di certo non aiutano.Perchè oltre al fatto di:

    migliorare la sicurezza;
    risparmiare energia;
    semplificare la progettazione, l'installazione, la manutenzione e l'utilizzo della tecnologia;
    ridurre i costi di gestione;

    possa portare anche a tanta pigrizia,e il tutto poi porta a non voler far piu nulla,o a magari farlo ma senza voglia.La domotica secondo me è un qulcosa di fondamentale e di veramente bello ed utile per i diversamente abili,inquanto ll'interno di una "casa intellgente" loro si sentono persone autonome...anche se cmq poi una volta usciti fuori,si trovano a dover far i conti con le tante barriere architettoniche che si trovano nella nostra società.
    MARIA CARBONE


    Ultima modifica di Maria Carbone il Ven Mag 13, 2011 10:49 am, modificato 1 volta
    avatar
    FRANCESCA SANNINO

    Messaggi : 30
    Data d'iscrizione : 07.03.11
    Età : 27
    Località : NAPOLI

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  FRANCESCA SANNINO il Ven Mag 13, 2011 10:43 am

    LA DOMOTICA E' LA SCIENZA CHE STUDIA LE TECNOLOGIE CHE POSSONO MIGLIORARE LA VITA DELL' UOMO STANDO IN CASA.LA DOMOTICA E' L' AUTOMAZIONE DELLA CASA, LA CASA INTELLIGENTE, GRAZIE ALLA DOMOTICA E' POSSIBILE RENDERE UNA CASA COMODA, PIENA DI FUNZIONI CHE AIUTANO IL DISABILE.
    COME ABBIAMO VISTO NEI VIDEO LA DOMOTICA, CONSISTE IN IMPIANTI CHE METTONO IN ATTO DELLE COMODITA' CON UN SEMPLICE TOCCO.
    LA DOMOTICA E' STRAORDINARIA PERMETTE ALLE PERSONE DISABILI DI FARE DA SOLE E DI ESSERE AUTONOME. NON SEMPRE HANNO BISOGNO DI QUALCUNO CHE GLI STIA VICINO 24 ORE SU 24, MA ATTRAVERSO UN NORMALE TELECOMANDO POSSONO APRIRE LA PORTA, RISPONDERE AL CITOFONO O GUARDARE LA TV NELLA POSIZIONE MIGLIORE.
    ATTRAVERSO LA DOMOTICA POSSIAMO RENDERCI CONTO ANCORA UNA VOLTA DI QUANTO LE TECNOLOGIE AIUTINO L' UOMO E QUINDI DI QUANTO SIANO FONDAMENTALI NELLA NOSTRA VITA.

    A conclusione di questo splendido corso volevo ringrazziarla professoressa perchè ci ha permesso di entrare a contatto con un mondo a cui forse non davamo molta importanza, un mondo che forse guardavamo con occhi diversi e un mondo, una realtà che astento conoscevamo.
    Questo percorso è stato fondamentale,di grande esempio e pieno di emozioni.Non dimenticherò l' esperienza del foular e l'emozione della storia di Adele.
    avatar
    fernanda di biasi

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 07.03.11
    Località : s.anastasia

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  fernanda di biasi il Ven Mag 13, 2011 11:09 am

    la domotica.. facendo una ricerca ho scoperto che la domotica "casa intelligente","automazione ambiente" è diventata alla portata di tutti a differenza di qualche anno fa indirizzata ai più abbienti, forse perchè ancora in fase di sviluppo e perfezionamento.Molte case produttrici hanno iniziato ormai da qualche anno a produrre elettrodomestici, luci per interni e motori per serrande controllabili attraverso un piccolo telecomando , ad esmpio in provincia di Roma l'azienda che propina questa tecnologia è l'elettromeccanica Ermini e uno degli ultimi prodotti è il PCH il quale può essere installato anche sullo smart-phone e permette di gestire e controllare il sistema di sorveglianza,rilevatore di gas,interagire con gli elettrodomestici e quant'altro.Il PCH sostituisce anche le chiavi di casa in quanto chi si trova in prossimità della porta, un avviso gli conferma l'autorizzazione ad aprire la porta e registrare ogni accesso.Oggi la domotica non soltanto si è estesa a tutti ma è diventata un'arma indispensabile per i disabili che soffrono di patologie gravi e che non vogliono dipendere dagli altri ma riappropriarsi della loro autonomia;Da analisi fatte da più fonti nel 1990 si è stimato che le persone non dotate di autonomia in Italia sono circa 4 milioni, di cui circa 2 milioni invalidi, 1,5 milioni in modo permanente e 1 milione di età superiore ai 65 anni;
    l'utilizzo della domotica in casa è possibile attraverso telecomandi programmabili in grado di controllare tutto ciò che è alimentato da corrente e dotati di un display sul quale compaiono i comandi da impartire,e alcuni si possono controllare attraverso un computer, infatti il ragazzo nel video che abbiamo visionato in aula afferma di essere diventato completamente autonomo grazie a questa nuova tecnologia e non solo, lo stesso stile di vita risulta essere migliorato e la qualità della vita,la stessa madre del ragazzo è felice di poter lasciare solo il proprio figlio che grazie all'ausilio della domotica riesce a fare lo "zapping" dei canali,aprire la porta ad un'amica o telefonare .Da come si è potuto capire dai miei precedenti commenti sono favorevole all'utilizzo di tecnologie che permettano all'individuo con difficoltà o disabilità di condurre una vita "normale",ma la tecnologia deve risultare soltanto relativa e subordinata all'ambito psico-motorio poichè si rischia di atrofizzare il proprio corpo incentivando solo l'utilizzo del cervello e come afferma Gamelli è con il corpo che il soggetto si esprime ,si descrive e si racconta,poichè il corpo acquista un ruolo di sutura tra mondo fisico e simbolico.

    Fernanda Di Biasi *-*

    cristina romano

    Messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 07.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  cristina romano il Ven Mag 13, 2011 11:22 am

    Anche quest’ultima lezione è stata bellissima. Abbiamo parlato di domotica, una tecnologia che serve a migliorare la vita a tante persone disabili.
    Per fare un esempio banale di questa tecnologia, basta pensare a quando si accende la luce, invece di premere l’interruttore, c’è un comando vocale. Ed è così per tutto il resto della casa. Abbiamo visto in aula il video di andrea, che grazie a questa tecnologia è praticamente autonomo, pur stando sulla carrozzina, apre la porta, risponde al citofono e al telefono, mediante il pc, può accendere la tv, e tante altre. Poi qui sul forum ho anche visto cosa fa la fondazione Don Gnocchi grazie alla domotica, le persone in carrozzina possono quindi muoversi autonomamente, grazie al solo suono della loro voce. Credo che sia una cosa importantissima aiutare queste persone, ma la cosa fondamentale è renderli autonomi.
    avatar
    angelacatuogno

    Messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 07.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  angelacatuogno il Ven Mag 13, 2011 11:27 am

    L ultimo argomento trattato è stato quello relativo alla Domotica.
    La domotica è una scienza che si occupa dello studio delle tecnologie che permettono di migliorare la qualità della vita nella casa...
    Svolge un ruolo importante,è in grado di rendere intelligenti impianti e sistemi.
    Infatti si parla di CASA INTELLIGENTE ,cioèun ambiente che è dotato di impianti che sono in grado di svolgere funzioni autonome..Quindi permette ad una persona con delle disabilità,a vivere con sicurezza ,tranqullità , risparmiando energia.
    Infatti abbiamo visto nei video come con un semplice movimento,ovvero premere un pusante di un telecomando,è possibile rendere più comoda la propria vita all interno di edifici domestici......è un passo in avanti della tecnologia che permette di rendere autonomi e indipendenti personi disabili...

    SIAMO ARRIVATI ALLA FINE DEL NOSTRO PERCORSO....UN PERCORSO DAVVERO EMOZIONANTE,CARICO DI CURIOSITà,ASPETTATIVE..è STATA UN ESPERIENZA FANTASTICA VEDERE UN MONDO,UNA REALTà CON OCCHI DIVERSI ,CAPIE CHE ANCHE CON PICCOLI GESTI POSSIAMO AIUTARE PERSONE CON DIFFICOLTà..NON DIMENTICHERò MAI L ESPERIENZA VISSUTA CON ADELE,O QUANDO ABBIAMO ASCOLTATO LE PAROLE DEI MIEI STESSI COLLEGHI CHE GIà PRATICANO IL RUOLO DI EDUCATORI...
    SONO UNA DI QUELLE PERSONE CHE SI MI DOVESSERO CHIEDERE :è STATO INTERESSANTE IL CORSO DI PEDAGOGIA DELLA DISABILITà??!!! IO SICURAMENTE RISPONDERò SIIIII.....è STATA UN ESPERIENZA UNICA CHE CREDO NON RICAPITERà MAI PIU...
    GRAZIE SOPRATUTTO ALLA PROFESSORESSA BRIGANTI CHE CI HA GUIDATI E HA SEMPRE CREDUTO IN NOI FUTURI EDUCATORI-FORMATORI....
    avatar
    Principia Palomba

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 07.03.11
    Età : 30
    Località : torre del greco

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Principia Palomba il Ven Mag 13, 2011 11:30 am

    <La Domotica è la scienza che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa. La Domotica indica un ambiente domestico tecnologicamente attrezzato il quale mette a disposizione dell'utente, impianti, dove apparecchiature e sistemi sonno in grado di svolgere funzioni parzialmente o completamente autonomi(tratto da Wikipedia)>.Lo scopo della domotica per i disabili è proprio quella di rendere quasi autonome le persone che hanno vari handicap o paralizzati e costretti a vivere sulle carrozzine. La Professoressa dopo averci spiegato il termine Domotica ci ha fatto vedere in filmato della casa Domotica di Andrea Ferrari, disabile, dove la casa era controllata da lui attraverso interfacce utente come pulsanti, telecomandi, touch screen, tastiere, video citofono e video chat. Queste case "intelligenti" però hanno un alto budget e quindi non accessibili a tutti anche se dovrebbero fare eccezione per i disabili perchè a loro serve per necessità e non per lusso. Per i disabili avere una casa domotica significa avere una vita "quasi normale".
    avatar
    francesca maria scarpati

    Messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 05.03.11
    Età : 27
    Località : Ercolano

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  francesca maria scarpati il Ven Mag 13, 2011 11:31 am

    Nelle nostre casa viviamo gia immersi nell'elettronica ma ancora i diversi apparecchi non sono in collegamento tra loro limitandosi a svolgere i loro compiti base.
    Si è sviluppata l'esigenza di creare dei sistemi integrati,soprattutto per il comfort dell'ambiente,per il controllo delle luci e il risparmio energetico,per porte e tapparelle dalla chiusura o l'apertura automatica,per la sicurezza attrverso dei sistemi di sorveglianza collegati al cellulare...
    Quindi secondo un mio resoconto la domotica è quella scienza che si occupa dello studio e delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita in casa.
    La domotica è nata nel corso della terza rivoluzione industriale per lo stesso scopo elencato precedentemente.
    Con casa intelligente si indica un ambiente domestico tecnologicamente attrezzato,infatti è un ambiente che metterà a disposizione all'utente impianti che vanno oltre il tradizionale.
    Queste apparecchiature svolgeranno in modo parzialmente autonomo determinate funzioni registrate dall'utente o progettate per svolgere da sè quela funzione.
    Siamo dinanzi quindi a un interfaccia uomo macchina perchè l'utente comprende il flusso di informazioni per il supporto delle decisioni attraverso dei messaggi visivi generalmente adoperati da uno schermo o da un monitor,da messaggi sonori o da azioni di controllo.
    Per interfaccia uomo-macchina ci riferiamo a una tecnologia in grado di operare una connessione diretta tra il sistema nervoso umano e un computer.
    L'utilizzo di queste nuove tecnologie nel campo della disabilità ha portato profonde innovazioni non solo per i processi educativi e riabilitativi ma è riuscita a migliorare i stili ela qualità della vita.
    Comunque sia questo tema va affrontato con prudenza in quanto non bisogna sottovalutare una possibile perdita dei sensi nei rapporti interpersonali impliciti nella nuova dimensione uomo-macchina.
    Questo sistema è indispensabile per le persone con handicap ma è anche vero che questi sistemi vengono adoperati anche da coloro che non presentano nessun bisogno reale ed è qui nasce il richio di perdere la cognizione dei nostri sensi,del nostro corpo.


    avatar
    Mariadesimone

    Messaggi : 28
    Data d'iscrizione : 06.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Mariadesimone il Ven Mag 13, 2011 11:31 am

    Fino ad oggi non sapevo dell'esistenza di questa scienza: domotica,ma grazie alla prof.ssa ne sono venuta a conoscenza ma non solo di questa anche di tante altre cose.
    Queso corso è stato per me molto importante,molto coinvolgente e ha arricchito maggiormente il mio bagaglio culturale.Ringrazio tanto alla prof.ssa Briganti e alla sua assistente Nunzia.
    La domatica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa,e in più generale negli ambienti antropizzati.Il termine domotica deriva dal latino domus che significa "casa",ed essa ha lo scopo di studiare,trovare stumenti e strategie per: migliorare la qualità della vita,migliorare la sicurezza,risparmiare energia e così via.Credo che il tema sulla tecnologia abbia sia aspetti positivi che negativi.Il video trasmesso oggi in aula,dove la madre del ragazzo in carrozzina esce di casa e lo lascia solo,grazie alla domotica che gli consente di svolgere numerosi funzioni,ciò costituisce un elemento positivo per le persone con disabilità.Inoltre,mi preme sottolineare l'enorme valore che Internet e la domotica possono avere per le persone non dotate di una piena autonomia.E' ad esempio il caso delle persone con disabilità,che grazie ad Internet e alla domatica che ha reso la casa "intelligente" possono facilitare la loro integrazione con il mondo esterno ed anche svolgere operazioni e lavori che prima gli erano preclusi.Ma la possibilità di contattare persone che hanno i nostri stessi interessi o problemi,o anche solo l'opportunità di poter facilmente colloquiare con altre persone,rende Internet uno strumento potentissimo per un'altra fascia di popolazione debole:gli anziani,per i quali spesso la solitudine costituisce un pericolo grave quanto una vera e propria malattia.Internet offre dunque motivi di interesse a tutti,perchè rappresenta uno strumento utilissimo per lo studio,il lavoro e il tempo libero.Perciò aver paura di tecnologie significa avere paura del nuovo,paura di confrontarsi e di imparare.L'aspetto che però mi preoccupa,che poi costituisce per me l'aspetto negativo è:poter lasciare il proprio figlio in carrozzina da solo,perche la domatica gli consente di farlo non deve assolutamente portare i genitori ad abbandonare i loro figli in casa, senza coinvolgerli in attività esterne,sociali ma soprattutto affettive.
    Spero,quindi,che la tecnica sia utilizzata sempre in maniera integrata e come afferma Capucci è necessario che gli strumenti tecnologici influenzano il corpo ad alti livelli,quindi è un bene che siamo invasi dalle tecnologie ma è anche vero che tocca a noi farne un uso giusto e appropriato...
    avatar
    PellicciaAfrodite

    Messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 03.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  PellicciaAfrodite il Ven Mag 13, 2011 11:40 am

    Oggi in aula, come ultimo argomento, la professoressa ha trattato la "Domotica".
    DOMOTICA:proviene dal neologismo francese "domotique" che è la contrazione delle due parole domus (casa) e automatique (automatico),quindi, casa automatica;scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati.
    La domotica svolge un ruolo molto importante: rende intelligenti apparecchiature,impianti e sistemi. Questo miglioramento, offerto dalla domotica, è un vantaggio per i diversamenti abili. La domotica rende più semplice la vita all’interno delle abitazioni.
    Documentandomi, ho visto che, nel 2009, è stata progettata una che segue questo nuovo principio e che è adatta per gli spostamenti dei disabili.
    La vita per un disabile, si sa, anche all’interno delle proprie mura domestiche non è delle più semplici e in molti casi l’abitazione richiede delle modifiche spesso costose per cercare di superare le cosiddette “barriere architettoniche”.
    Questo progetto presenta letti che possono essere sposta sia in altezza sia in inclinazione per facilitare i movimenti, la cucina si sposta verso il basso per poter cucinare e compiere le varie operazioni al lavello senza difficoltà, le persiane si alzano e si abbassano in modo automatico semplicemente premendo un pulsante e sul comodino è posizionato un telefono per chiamare senza difficoltà i soccorsi in caso di malore.
    Anche i bagni presentano ogni tipo di comodità.
    La casa svolge la funzione di abitazione adatta per chi andrà a svolgere un periodo di riabilitazione dopo il ricovero in ospedale e per la prima volta è totalmente priva di barriere architettoniche.
    Anche la sicurezza non è stata messa in secondo piano e quindi questa è la dimostrazione che la domotica non è utile solo a farci fare meno sforzi quotidianamente ma anche a migliorare la qualità della vita.
    E’ adatta in modo particolare per chi presenta disabilità di tipo motorio, definitive o transitorie (ad esempio è il caso delle vittime di incidenti stradali) in modo tale che si possano abituare gradualmente e facilmente alla loro nuova condizione in modo da spostarsi poi al meglio quando si trasferiranno nelle loro abitazioni personali.
    Anche dal video visto in aula si possono notare i tanti aspetti positivi: la casa di Andrea,un ragazzo diversamente abile su una sedia a rotelle,grazie a questa tecnologia ha reso la sua vita migliore e più facile.
    Ed è bellissimo vedere come, anche Andre, può svolgere, senza problema, ogni funzione nella sua abitazione, in modo da non sentirsi diverso dagli altri ma uguale agli altri!
    Quindi, anche questa tecnologia, come le altre, non possono che essere positive in questo aspetto, ovvero positive nell'eliminare l'emarginazione di coloro diversamente abili!


    Approfitto per salutare tutti e ringraziare la prof per questa bella e VIVA esperienza di questo laboatorio.

    Lucente Giuseppina

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 09.03.11

    La Domotica.

    Messaggio  Lucente Giuseppina il Ven Mag 13, 2011 11:53 am

    Grazie alla tecnologia,la società odierna si è molto evoluta.
    Si è cercato di migliorare la vita dei disabili,grazie anche alla domotica,ossia la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e negli ambienti antropizzati.
    Questa area interdisciplinare richiede l'apporto di molte tecnologie e professionalità.
    Lo scopo della domotica è:
    -migliorare la qualità della vita;
    -migliorare la sicurezza;
    -risparmiare energia;
    -semplificare la progettazione,l'installazione,la manutenzione e l'utilizzo della tecnologia;
    -ridurre i costi di gestione.
    Essa svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature,impianti e sistemi.
    Per i disabili,la domotica,agisce per me sicuramente in modo positivo,in quanto permette loro di essere autonomi almeno nelle proprie case e non dipendere per forza dagli altri semplicemente per poter accendere la tv o rispondere al citofono.
    avatar
    marianna durni

    Messaggi : 30
    Data d'iscrizione : 04.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  marianna durni il Ven Mag 13, 2011 12:08 pm

    Prof.scusatemi se non sono potuta venire l'ultima lezione dovevo lavorare, ma ho letto i pensieri delle altre ragazze e a quanto pare è stata interessante come lezione, che peccato! Sad
    Cmq le voglio fare i miei complimenti per le sue lezioni,la sua organizzazione,a Nunzia...Lei è una docente da ammirare, perchè ha degli ottimi metodi per insegnare, la ringrazio perchè delle cose mi serviranno durante il mio cammino... Grazie!! Very Happy Very Happy Very Happy
    avatar
    amelia prassino

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 10.03.11
    Età : 28

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  amelia prassino il Ven Mag 13, 2011 12:57 pm

    La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa. Come si potrà facilmente evincere dal contenuto della voce, questa area fortemente interdisciplinare richiede l'apporto di molte tecnologie e professionalità, tra le quali ingegneria edile, elettrotecnica, elettronica, telecomunicazioni ed informatica.COME ABIAMO POTUTO OSSERVARE IN AULA:Andrea un ragazzo che vive sulla sedia a rotelle,nonostante è obbligato a vivere le sue giornate diversamente da noi,svolge compiti senza chiedere aiuto a nessuno.La domotica è molto positiva per persone diversamente abili non dipendendo cosi dagli altri,essendo autonomi e non sentirsi cosi' di peso verso gli altri,e credo che l aumento di tecnologie sta risolvendo molti problemi soprattutto nel problema della disabilità ,e questo non fa che enormemente piacere ...grazie mille
    avatar
    VivianaNobili

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 30
    Località : Giugliano

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  VivianaNobili il Ven Mag 13, 2011 1:04 pm

    La DOMOTICA è un insieme di sistemi che si trovano all'interno di un impianto elettrico, che hanno tra gli scopi principali quello di aumentare il confort, la sicurezza e vano a lavorare anche sul risparmio energetico abitazioni. Svolgono funzioni complesse, come quella della comunicazione, in quanto ci permette di collegarci con la nostra casa a distanza attraverso l' utilizzo di vari dispositivi, come ad esempio un cellulare, un pc o un qualsiasi altro apparecchio tecnologico.
    Inoltre, è la stessa casa che comunica con noi. Infatti, ci tiene aggiornati su quello che succede in essa, sempre con l' utilizzo degli stessi strumenti.
    Altra funzione della domotica è la possibilità che ci offre di non rimanere mai al buio, anche in caso di blackout, con un contatore di emergenza che scatta nel momento in cui la casa dovesse restare al bui.
    La CASA INTELLIGENTE è molto più semplice di quanto si possa pensare, si tratta di applicazioni reali che vengono al giorno d'oggi utilizzate già tanto, non stiamo quindi parlando di un futuro remoto, ma è molto vicino a noi. Per poterla utilizzare non bisogna essere geni dell'informatica, basta un semplice click ed è possibile accedere a qualsiasi servizio si desidera in quel momento.
    Esistono oggi molti impianti domotici, che possono essere integrati in tutti gli ambienti, che ci permettono così di creare spazi adeguati (così come possono essere integrati anche in spazi già esistenti).
    Quanto volte ci è capitato i uscire e chiederci "Ho spento la luce? E il gas?"
    Ma, come vediamo, grazie a queste piccole, ma grandi apparecchiature la vita, la nostra quotidianeità diventa sempre più semplice e possiamo così tenere sempre più tutto sotto controllo con piccolissimi sforzi. Vanno a svanire tanti problemi e si va a semplificare, soprattutto quella che è la vita dei disabili.

    Infatti, la casa intelligente permette a chi è impossibilitato a muoversi "normalmente" a causa di handicap, a compiere le principali attività all'interno del suo ambiente, senza l'ausilio di un genitore o di qualsiasi altra altra persona. Si tratta di una svolta non di poco conto, ce permette al disabile di acquisire un minimo di autonomia, di potergli concedere la possibilità di muoversi con sicurezza nella sua casa. Può da solo rispondere a telefono o al citofono, accendere o spegnere la tv, regolare l' intensità della luce nei vari ambienti della sua abitazione, ecc.
    Un grande passo avanti su quello che deve essere per noi educatori il motivo centrale della nostra missione: DARE AUTONOMIA! Ed è per questo che sono orgogliosa dei grandi passi avanti che la tecnologia sta facendo in questo campo, così come sono contenta che queste non sono solo parole o semplici progetti, in quanto sono stati attuati già in un gran numero di edifici.
    Bisogna però, come in tutte le cose, non lasciarsi troppo andare nell' uso di queste apparecchiature,non bisogna dimenticare che è buono che il disabile accenda e/o spenga la tv da solo, così come risponda a telefono o gestisca senza il supporto di nessuno le sue cose all'interno del suo ambiente, ma non dobbiamo mai dimenticare che c'è sempre quella persona alle sue spalle che ha bisogno sempre di essere valutato in quanto tale.
    Non "abbandoniamo" il disabile alla domotica, ricordiamo di ascoltarlo, ricordiamo di tenerci presenti nel suo quotidiano, non dimentichiamo di essere la sua "ombra", pronti all'ascolto e a qualsiasi tip di supporto "affettivo" lui abbia bisogno.
    avatar
    luisa sacco

    Messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 04.03.11
    Località : caserta

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  luisa sacco il Ven Mag 13, 2011 1:06 pm

    La domotica :tecnologia per l'arredamento ad alto baget. Una cosa che mi ha fatto venire i brividi, quante cose non sappiamo o non siamo abbastanza informati, che bello l'unica cosa che mi dispiace è che è ad alto baget e quindi per sole persone ricche , ma mi fa piacere che molti disabili grazie a questa nuova tecnologia possano vivere liberamente senza chiedere sempre aiuto a qualcuno come nel caso di Andrea che i genitori hanno detto che questa era la casa che ha sempre desiderato...........sono contentissima affinche tutti possano vivere in autonomia veramente una nuova tecnologia che mi ha colpito molto.........BELLA.
    avatar
    raffaella ammirevole

    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 06.03.11
    Età : 37
    Località : napoli

    domotica

    Messaggio  raffaella ammirevole il Ven Mag 13, 2011 1:12 pm

    OGGI E STATA L'ULTIMA LEZIONE, E DEVO DIRE CHE A DIFFERENZA DI ALTRI CORSI HO SENTITO DENTRO DI ME UN VELO DI MALINCONIA.
    L'ARGOMENTO AFFRONTATO OGGI E STATO LA DOMOTICA, TECNOLOGIA APPLICATA NELLA DISABILITA' MA CHE COSA E' LA DOMOTICA?
    ESSA INDICA L'INSIEME DELLE SCIENZE E DELLE TECNICHE, CONNESSE CON L'ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, TRAMITE I PIU' COMUNI STRUMENTI TECNOLOGICI ALL'INTERNO DELL'AMBIENTE DI VITA O DI LAVORO.
    L'UTILIZZO DI QUESTE NUOVE TECNOLOGIE HA PORTATO PROFONDE INNOVAZIONI, NON SOLO A VANTAGGIO DEI PROCESSI EDUCATIVI E RIABILITATIVI, MA ANCHE A VANTAGGIO DEGLI STILI DI VITA E DELLA QUALITA' DELLA VITA STESSA.

    SICUREZZA– garanzia contro i pericoli che possono essere di ostacolo al nostro vivere quotidiano tramite un’unità di controllo che elabora delle informazioni provenienti da rivelatori, che percepiscono i fenomeni, e tramite dispositivi che attuano le misure di difesa.

    TELESERVIZI - sicurezza antintrusione ed ambientale ed emergenze mediche rendono necessari i collegamenti con Polizia, ambulanze o vigili del fuoco. Questi teleservizi sono chiamati telesoccorso, telecontrollo e telesorveglianza.

    COMFORT AMBIENTALE - controllo delle condizioni ambientali ed utilizzo corretto dell’energia per avere risparmio economico e rispettare l’ambiente circostante.
    Gestione luci ed elettrodomestici - sequenza temporale di accensione e spegnimento delle luci di casa secondo le proprie esigenze, creazione di ambientazioni conformi ad ogni occasione, controllo degli elettrodomestici più importanti.


    mariarosaria d'agostino

    Messaggi : 30
    Data d'iscrizione : 10.03.11

    DOMOTICA

    Messaggio  mariarosaria d'agostino il Ven Mag 13, 2011 1:28 pm

    DURANTE QUESTA LEZIONE MI SONO INTRISTITA PENSANDO CHE QUESTO CORSO ERA FINITO ,PERCHè QUESTO CORSO è STATO DAVVERO QUALCOSA DI SPECIALE. ABBIAMO COMUNQUE TRATTATO L'ARGOMENTO DELLA DOMOTICA, ESSA è LA SCIENZA CHE SI OCCUPA ELLE TECNOLOGIE ATTE A MIGLIORARE LA QUALITà DI VITA NELLE COSE, IMPORTANTE PER RENDERE INTELLIGENTI APARECCHIATURE IMPIANTI E SISTEMI.NEL VIDEO ABBIAMO VISTO LE ATTIVITà QUOTIDIANE DI ANDRA FERRARI, SVOLTE CON AUTONOMIA GRAZIE ALLA DOMOTICA,LA PERSONA CON DISABILITà PUò SVOLGERE UNA VITA QUANTO PIù POSSIBILE NORMALE.VOGLIO CITARE PISTORIUS CHE GRAZIE ALLE TECNOLOGIE INTEGRATIVE HA POTUTO VIVERE UNA VITA QUASI NORMALE DIVENTANDO ANCHE UN CAMPIONE.LO SCOPO DELLE TECNOLOGIE INTEGRATIVE è INTEGRARE NEL CORPO LE PARTI MANCANTI. GRAZIE PROF. NON LE DICO ALTRO. GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    avatar
    carmen viscovo

    Messaggi : 23
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 33
    Località : Portici

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  carmen viscovo il Ven Mag 13, 2011 1:48 pm

    Ieri abbiamo concluso il nostro percorso con questo argomento:la Domotica.
    DA WILKIPEDIA:
    La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Il termine domotica deriva dal latino domus che significa "casa".
    La domotica è nata nel corso della terza rivoluzione industriale allo scopo di studiare, trovare strumenti e strategie per:

    - migliorare la qualità della vita;
    - migliorare la sicurezza[1];
    - risparmiare energia;
    - semplificare la progettazione, l'installazione, la manutenzione e l'utilizzo della tecnologia;
    - ridurre i costi di gestione;
    - convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.

    La domotica svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature, impianti e sistemi.
    Con "casa intelligente" si indica un ambiente domestico - opportunamente progettato e tecnologicamente attrezzato - il quale mette a disposizione dell'utente impianti che vanno oltre il "tradizionale", dove apparecchiature e sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome.
    Ma come abbiamo visto nel video di Andrea presentatoci dalla Prof,la domotica non nasce solo per agevolare le persone nell'utilizzo quotidiano del proprio ambiente domestico,migliorandone il comfort e la rapidità di utilizzo ma si pone come fondamentale strumento sociale nel mondo della disabilità.La domotica infatti viene impiegata per migliorare la vita di anziani e disabili,favorendo un aumento notevole del loro grado di autonomia,e permettendo loro di recuperare l'indipendenza a livello comunicativo,motorio,intellettuale.L'automazione della casa,attraverso il controllo dei dispositivi domestici può infatti essere integrata con sistemi di tele-assistenza,tele-soccorso,tele-monitoraggio,tele-medicina,per consentire al disabile stesso, di comunicare agevolmente e in maniera costante non solo con i famigliari lontani dalla propria abitazione,ma anche con il proprio medico o con le strutture sanitarie più vicine;oppure gli impianti domotici possono essere integrati con dispositivi(palmari o altro)che permettono ai disabili,attraverso semplici comandi di svolgere le attività quotidiane all'interno della propria abitazione.
    Quindi come possiamo ben capire questo tipo di tecnologia è di estrema importanza per persone aventi diverse forme di disabilità,ma ciò che voglio sottolineare è che la tecnologia non deve sostituire l'intervento umano deve essere un supporto e un servizio offerto a tutti coloro che ne hanno davvero bisogno.

    Loffredo Michela

    Messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 06.03.11
    Età : 29

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Loffredo Michela il Ven Mag 13, 2011 1:58 pm

    Oggi nell'ultima lezione di questo corso,abbiamo affrontato il tema sulla "DOMOTICA".Approfondendo con una ricerca su internet ho scoperto che il termine domotica deriva dal latino domus che significa "casa".E'nata nel corso della terza rivoluzione industriale ed è una scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa.
    La domotica svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature,impianti e sistemi.A proposito di ciò in aula abbiamo visionato il video "la domotica per i disabili",osservando la vita di Andrea un ragazzo disabile che grazie a questa tecnologia può essere lasciato solo in casa dalla madre perchè attraverso il computer è in grado di svolgere qualsiasi attività:rispondere al telefono,al citofono,aprire la porta,ecc...,insomma può essere indipendente senza ricorrere all'aiuto degli altri.Qui mi vengono in mente le parole di Adele che la cosa più bella è la nostra indipendenza.
    Riprendendo le parole di Popitz "la tecnologia non completa l'uomo,semmai allarga il campo del suo operare".
    Ma la tecnologia potenzia o atrofizza l'uomo?Secondo me se è usata come estensione del nostro corpo è in grado di potenziare l'uomo come nel suddetto caso,quando invece dipendiamo da essa,non possiamo farne a meno,ci atrofizza.
    Per me è positivo utilizzare la domotica per migliorare la qualità della vita di un disabile perchè lo rende più libero e autonomo.

    PS:vorrei ringraziarla prof. Briganti per le grandi emozioni che ci ha fatto vivere e condividere in questo forum,per me è stata una grande crescita non solo professionale ma soprattutto interiore.
    avatar
    Rossella Tomeo

    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 08.03.11
    Età : 30
    Località : Caserta

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Rossella Tomeo il Ven Mag 13, 2011 2:09 pm

    La DOMOTICA è quella scienza che si occupa del miglioramento della qualità della vita all'interno delle case. Essendo una tecnologia per l'arredamento ad alto budget, non è accessibile a tutti. Si tratta di nuove tecnologie che permettono di automatizzare l’abitazione e facilitare di conseguenza l’adempimento di molte azioni che solitamente si svolgono in casa. Certo l'aspetto più importante ed interessante è l'uso della domotica in casi di disabilità. Azioni che per noi possono essere di semplice svolgimento sono veri ostacoli per i diversamente abili, ma grazie a questa nuova tecnologia anche loro possono riconquistare un pò di quell'autonomia tanto desiderata in casa. Aprire la porta, rispondere al telefono o al citofono, accendere la tv spegnere la luce, sono tutte azioni che noi diamo per scontato, ma non è così per tutti. Penso che ogni volta che la tecnologia si prodiga per il miglioramento della qualità vita delle persone "meno fortunate" sia un passo verso quella integrazione sociale di ogni individuo, quella integrazione vero la quale ognuno di noi dovebbe tendere. Siamo immersi nella tecnologia e sarebbe impensabile vivere senza, ma è opportuno farne un uso intelligente! Inoltre leggendo un pò di materiale su Internet mi sono resa conto che la domotica si occupa anche dell'impatto ambientale, cercando di ridurre al minimo gli sprechi ed i consumi e penso che anche questo sia un grande passo in avanti perchè la protezione ed il rispetto dell'ambiente è un tema di fondamentale importanza, del resto "IL MONDO NON CI è STATO LASCIATO IN EREDITA' DAI NOSTRI PADRI, MA IN PRESTITO DAI NOSTRI FIGLI".

    d'ambrosio ernestina

    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 07.03.11

    ultima lezione di Domotica

    Messaggio  d'ambrosio ernestina il Ven Mag 13, 2011 2:17 pm

    Siamo arrivati alla fine del corso questo mi dispiace tantissimo,perchè mi ha dato tanto sia per l'emozioni suscitate da ogni tematica sia per l'arricchimento professionale apportato dalla docente.
    Oggi abbiamo affrontato il tema della DOMOTICA è una tecnologia applicata a tante cose,tra queste anche alla disabilità.
    Essa è intesa come la disciplina che studia le tecnologia atte a migliorare la qualità della vita.
    Nata allo scopo di studiARE,trovare strumenti per migliorare la qualità di vita nela casa.
    lA DOMOTICA SVOLGE UN RUOLO IMPORTANTE NEL RENDERE INTELLIGENTI APPARECCHIATURE IMPIANTI E SISTEMI CHE POSSONO AIUTARE A RENDERE CONFORTEVOLE LA VITA DI UN DISABILE.
    l'ESEMPIO è DATO DALLA PROEZIONE DI UN VIDEO IN AULA DOVE Andrea UN RAGAZZO DISABILE DIMOSTRA COME CON L'AIUTO DI APPARECCHIATURE TECNOLOGICHE RIASCE A SVOLGERE SVARIATE FUNZIONI GRAZIE ALLA DOMOTICA.
    avatar
    AlessiaRosa

    Messaggi : 30
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 30
    Località : Lago Patria

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  AlessiaRosa il Ven Mag 13, 2011 2:21 pm

    La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Il termine domotica deriva dal latino domus che significa "casa"...
    Lo scopo della domotica è il controllo totale di tutti i servizi e la possibilità di realizzare nuove operazioni complesse, possibili solo nel caso in cui diversi sistemi semplici siano connessi e controllati in modo intelligente..
    (Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Domotica)

    Quanto detto è specificato nel primo video visualizzato in aula...ed è incredibilmente fantastico vedere come un ragazzo disabile riesca a condurre una vita "normale" nelle mura domestiche senza l'ausilio di nessuno, specie dei genitori..vede gli amici, è in grado di accendere e spegnere la tv da solo, è capace di fare una telefonata ad un amico...

    Soluzioni tecnologiche di questo tipo, da porre in una casa, non sono gratuite...purtroppo costano tantissimo e non sono alla portata di tutti..
    Da qui però mi verrebbe da fare un'ulteriore riflessione:..perchè dare la possibilità ad una persona agiata economicamente e non permettere a TUTTI di avere questa opportunità?...è come se si discriminasse, privilegiando il fattore denaro quando poi credo che qualsiasi disabile debba essere in grado di condurre una vita normale, autonoma, indipendente da tutto e tutti...capace ed essere consapevole di "riuscire"in qualcosa o tutto Smile.....


    Mariacarmen Scuotto

    Messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 05.03.11

    18°laboratorio-domotica

    Messaggio  Mariacarmen Scuotto il Ven Mag 13, 2011 2:27 pm

    In quest'ultima lezione si è affrontato il tema della DOMOTICA.
    La domotica non è fantascienza, è la scienza che studia l'applicazione tecnologica in "domus"; parliamo di "case intelligenti" nate per "coccolare " chi ama la propria casa…e la tecnologia!
    Questa nuova conquista scientifica, mira ad una sempre più soddisfacente automatizzazione abitativa, tesa ad un miglioramento della qualità della vita, soprattutto, dei diversamente abili.
    Ogni sistema domotico si costituisce di:
    -SENSORI (dispositivi ausiliari) collocati su tutta la superficie domestica, che catturano i segnali inoltrati da "dispositivi attuatori", ad esempio, i telecomandi;
    -INTERFACCE UTENTE, che permettono l'interazione con il sistema
    -GATEWAY RESIDENZIALE, che è l'unità per la connessione con la rete di comunicazione esterna.
    -UNITA' CENTRALE (un normale PC o una centralina domestica), che è il cuore del sistema domotico, ha il compito di gestire i dispositivi periferici e di elaborare i segnali provenienti sia dai sensori che dalle interfacce utente.
    La domotica, come qualsiasi altro contributo tecnologico, non può che snellire la "pesantezza" della vita pratica, apportando benessere.
    I maggiori richiedenti di queste tecno-strutture sono proprio gli "handicappati", già martoriati dall'esclusione e svalutazione sociale, perché non riconosciuti come persone nella loro interezza, ma collocati in una determinata e sfortunata categoria, quella dei disabili.
    Ricordiamo che anche sua "cugina": handimatica, nasce per soddisfare le esigenze...di chi è portatore di un deficit, attraverso l'aiuto del PC e di un terapista.
    La domotica è permessa a chi, come la nostra amica Adele, VUOLE L'AUTONOMIA!
    Ma…quel vento che solletica le fronde nel suo giardino rimarrà lì, dietro quei vetri, perché quel "soffio di libertà" non scende a compromessi con la sua domo-solitudine!
    Come i diversamente abili, anche questa nuova scienza ha dei limiti…che risiedono nello stesso nome: Domotica (ovvero, velleitaria scienza di libertà).
    Un diversabile nella propria domus, grazie a questi ausili tecnologici specifici, può finalmente assaporare l'ebbrezza dell'autonomia, ma, appena fuori dalle sue mura domestiche, s'imbatte nella difficile realtà del suo "limite", tornando ad essere "handicappato"/svantaggiato .
    Perché se un semplice gradino gli impedisce l'accesso " al giardino di casa", figuriamoci cosa accade nel caotico mondo urbanistico, spesso indifferente dell'invalidità altrui e irto di barriere architettonico-culturali!!
    (…)"L'handicap rappresenta la discrepanza tra efficienza e le aspettative sia
    dello stesso individuo sia del particolare gruppo di cui egli fa parte"(…)
    (A. Canevaro)
    La domotica e l'handimatica, oltre a mitigare le problematiche relative a menomazioni di vario tipo, contribuiscono a sedare i sentimenti di "inferiorità e inadeguatezza", prodotti dalla stessa società d'appartenenza.
    La TECNOLOGIA AVANZATA, aiuta, ma non basta a migliorare "globalmente" la vita di una persona con deficit;
    non basta neanche la RESILIENZA che sostiene la mente.
    Credo, piuttosto, che "entrambe" debbano essere supportate da:
    - un contributo globale della società ( si ricordi che è proprio il contesto sociale a determinare la condizione di HANDICAP)
    - la promozione del "legame affettivo", che aiuta a liberarsi dalla zavorra pregiudiziale, attraverso il rispetto e la PARITA' su cui si fonda la relazione.
    Quindi, non posso che dare il mio assenso all'evoluzione tecnologica…ma che sia sempre governata dal buon senso...tipicamente "umano"!


    Ultima modifica di Mariacarmen Scuotto il Ven Mag 13, 2011 4:56 pm, modificato 4 volte
    avatar
    Leone Ida

    Messaggi : 30
    Data d'iscrizione : 04.03.11
    Età : 28
    Località : Mondragone

    LA DOMOTICA

    Messaggio  Leone Ida il Ven Mag 13, 2011 2:33 pm

    Aziono semplici che fanno parte della nostra routine,del quotidiano,come accendere la luce,la tv,spegnere un elettrodomestico,o i fornelli,possono non risultare così scontate per i DIVERSAMENTE ABILI e trasformarsi in vere e proprie imprese frustanti,sviluppando una dipendenza dagli altri.Ed è proprio per venire incontro alle loro esigenze che è stata pensata la CASA DOMOTICA infatti come si nota nel video mostrato in aula,grazie all'ausilio di una cuffia collegata ad un computer e ai dispositivi elettrici presenti nell'abitazione,si può passare dall'idea ai fattidecifrando l'intenzione volontaria del paziente.Sembra quasi una magia,ma è la meraviglia delle nuove tecnologie che può consentire di realizzare cose prima immaginabili.... COMPLIMENTI PROF.PER QUESTO SUO MODO DI INSEGNARE è DAVVERO AFFASCINANTE E INTERESSANTE..

    saragiuditta

    Messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 09.03.11

    la domotica

    Messaggio  saragiuditta il Ven Mag 13, 2011 2:35 pm

    " La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Il termine domotica deriva dal latino domus che significa "casa". Come si potrà facilmente evincere dal contenuto della voce, questa area fortemente interdisciplinare richiede l'apporto di molte tecnologie e professionalità, tra le quali ingegneria edile, elettrotecnica, elettronica, telecomunicazioni ed informatica."

    Per quanto rigarda il discorso da noi trattato,si parla di domotica in aiuto a perone disabili.
    Tutto serve infatti a rendere i loro movmetni quotidiani(in casa) più facili possibili. Dai video visti,c'è addirittura l'uso della sola voce per riuscire a fare alzare una tenda di casa, o a far aprire o chiudere una porta. Il computer diventa la base di controllo per ogni operazione e riesce così a far rispondere al cellulare,al citofono e via dicendo.

    Domotica per un disabile è un aiuto non indifferente.Un aiuto vitale...il riuscire a non aver bisogno di nessuno e potercela fare contando solo sulle proprie forze è un traguardo da non sottovalutare.
    Oggi grazie alla tecnologia si riesce ad avere grandissimi aiuti.Tutte queste persone che vogliono potercela fare da sole...e che magari prima,non avrebbero MAI potuto.... Il potersi sentire indipendenti o almeno di poter restare in casa da soli...senza nessuno,è un traguardo che li aiuterà ad avere ancora più forza di quanta non ne avessero prima. Riuscirà a tenerli vivi, sapendo che dopotutto sono capaci di cose normali, quotidiane,le stesse che facciamo noi, senza neanche ormai accorgercene...tutti i giorni.

    Su internet ho trovato il seguente link:

    ciò che ouò essere di aiutoIl progetto Easymob è un’iniziativa finanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia con i bandi del Programma Operativo 2007-2013.

    I nuovi sistemi domotici hanno come obiettivo primario quello di aiutare disabili, anziani e persone con difficoltà motorie, a muoversi con più facilità all’interno degli ambienti chiusi come ospedali, uffici, strutture pubbliche e private per agevolare il loro accesso ai servizi.

    EasyMob è un progetto nato dalla collaborazione tra 3 aziende friulane: Solari Spa, Luci Srl e Mobe Srl in collaborazione con il Laboratorio di tecnologie Wireless e Power Line dell’Università di Udine e CRO di Aviano.


    Il costo complessivo del progetto è di due milioni di euro, di cui 1,6 milioni messi a disposizione dal contributo regionale.

    28 mesi è il termine prefissato per lo svolgimento di tale progetto.

    “Sperimenteremo l’impiego di tecnologie domotiche basate su trasmettitori e ricevitori: i primi, installati in punti chiave all’interno degli edifici, si integreranno con la rete locale e saranno in grado di inviare informazioni contestuali ai ricevitori. Questi ultimi guideranno le persone all’interno degli edifici, fornendo indicazioni audio sulla logistica interna, sulla presenza di eventuali ostacoli e sui servizi offerti dai vari uffici e sportelli” spiega il referente scientifico Walter Toppano di Solari.

    Nella ricerca sono previsti anche una serie di percorsi tattilo plantari intelligenti per persone ipovedenti, che, grazie a segnalazioni luminose a LED, saranno in grado di guidare la persona sia attraverso il segnale tattile, sia attraverso il ricevitore.

    Display interattivi e soluzioni per l’interfacciamento con i telefoni cellulari e supporti mobili in genere rappresentano il punto di forza del progetto poichè permetteranno la fruibilità delle informazioni da parte di tutti, in maniera personalizzata.

    La fase sperimentale si concluderà con un l’installazione di un prototipo al CRO di Aviano per le necessarie valutazioni tecnico-scientifiche.


    Contenuto sponsorizzato

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab Lug 21, 2018 3:46 am