Pedagogia della disabilità 2010-11

Stanza di collaborazione della classe del corso di Pedagogia della disabilità (tit. O. De Sanctis) a cura di Floriana Briganti a.a. 2010-11 periodo marzo-maggio 2011


    18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Condividi

    Admin
    Admin

    Messaggi : 58
    Data d'iscrizione : 02.03.11

    18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Admin il Gio Mag 12, 2011 12:43 pm

    COMMENTA L'ULTIMA LEZIONE
    IN PARTICOLARE IL VIDEO SULLA DOMOTICA.
    PER TUTTI CI VEDIAMO LA SETTIMANA PROSSIMA AI PREAPPELLI
    16,18,19.

    LA DOCENTE
    ------------------------------------------
    ECCO GLI ALTRI:
    Superamento e Domotica
    https://www.youtube.com/watch?v=wBGhpZ0nvnA&NR=1
    http://www.andreaferrari.net/

    Siva (Andrich)
    http://portale.siva.it/files/video%20servizio%20DAT.asx
    sito: http://www.portale.siva.it/generale/ilsiva/default_ITA.asp

    ESEMPIO GENERALE
    https://www.youtube.com/watch?v=8wGRXRTh2kQ

    spot generale
    https://www.youtube.com/watch?v=kb4uNvRJnRw&feature=related
    avatar
    irma di capua

    Messaggi : 23
    Data d'iscrizione : 06.03.11
    Età : 28
    Località : pomigliano d'arco

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  irma di capua il Gio Mag 12, 2011 1:46 pm

    Penso onestamente che qualsiasi cosa si possa fare per migliorare la loro vita,è sempre una gran bella cosa.
    La tecnologia ogni giorno fa passi da gigante,e fortunatamente nei suoi progressi provvede anche ad aiutare chi ne ha bisogno anche solo per i piccoli gesti quotidiani,per aprire una porta,spostarsi,accendere o spegnere la luce.La tecnologia quì diventa un bisogno,un ausilio
    fondamentale.
    Voglio sperare in un mondo in generale migliore,in più strutture specializzate,perchè
    ognuno ha diritto di vivere in modo dignitoso,e per aumentare la propria qualità di vita loro hanno bisogno di un aiuto,un aiuto che non può e non deve essere rifiutato o ignorato.
    Guardando i vari video,m'ha molto colpita quello della "casa domotica" .. sinceramente non pensavo nemmeno potessero esistere,o forse non me l'ero mai posta la domanda, strutture così avanzate che con una semplice parola eseguono ciò che la persona non può fare.
    Confido nella speranza di un futuro sempre migliore.

    lipartiti rosa

    Messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 03.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  lipartiti rosa il Gio Mag 12, 2011 1:53 pm

    la domotica è la scienza che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nelle case.svolge un ruolo importante nel rendere "intelligenti" apparecchiature, impianti e sistemi. in questo modo l'ambiente domestico mette a disposizione degli utenti impianti che vanno oltre il tradizionale, dove apparecchiature e sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome o programmate dall'utente.questo tipo di casa permette a persone con disabilità di condurre una vita quasi autonoma.questo è il caso del ragazzo che abbiamo visto in video in aula.Andrea Ferrari è costretto su una sedia a rotelle eppure vive solo in una casa che, grazie a questo tipo di tecnologia,gli permette di essere abbastanza autonomo e di avere, nonostante la sua condizione,una certa indipendenza. oggi, purtroppo, a causa del suo costo, questa tecnologia non è accessibile a tutti.dico purtroppo perchè penso che possa davvero aiutare a migliorare le condizioni di vita di migliaia di persone che sono affette da disabilità e che loro malgrado sono costretti a dipendere da qualcun altro.
    avatar
    Stefania Lamberti

    Messaggi : 34
    Data d'iscrizione : 03.03.11

    Lab DOMOTICA

    Messaggio  Stefania Lamberti il Gio Mag 12, 2011 2:09 pm

    La domotica - dalla definizione data da Wikipedia - è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Il termine domotica deriva dal latino domus che significa "casa". Come si potrà facilmente evincere dal contenuto della voce, questa area fortemente interdisciplinare richiede l'apporto di molte tecnologie e professionalità, tra le quali ingegneria edile, elettrotecnica, elettronica, telecomunicazioni ed informatica. Come ho già sottolineato nel mio intervento sulle tecnologie, credo che questa tematica abbia aspetti positivi e negativi. Nel caso della domotica utilizzate per le persone con disabilità onestamente non riesco a vedere effetti negativi. Il video trasmesso oggi in aula, dove la madre del ragazzo in carrozzina esce di casa e lo lascia solo, perchè la domotica gli consente di svolgere numerose funzioni, è certamente positivo. Inoltre credo che la possibilità di compiere determinate azioni da soli, senza dover aspettare per forza l'aiuto di qualcuno, influisca positivamente sull'immagine di se stessi. Però, al tempo stesso, credo sia fondamentale il movimento e quindi ritengo che ogni intervento tecnologico vada accompagnato sempre da una terapia di integrazione motoria, come suggerisce la Murdaca. L'aspetto che più mi preoccupa, infatti, è l'utilizzo delle tecnologie per fini che non sono nobili e quindi il successivo peggioramento delle condizioni di vita delle persone con disabilità. Poter lasciare il proprio figlio in carrozzina da solo, perchè la domotica ha reso la casa 'intelligente' non deve assolutamente portare i genitori ad abbandonare i loro figli in casa, senza coinvolgerli in attività esterne, sociali. Come ha sottolineato oggi anche la nostra collega impegnata nel progetto "Emozioni di conoscere e desiderio di esistere", le maggiori difficoltà che le persone con disabilità incontrano sono proprio da ricercarsi nel sociale: la ragazza da lei seguita, infatti, non riusciva ad andare dal centro direzionale a Montesanto da sola e, solo dopo avere fatto esperienza del percorso aiutata dalla foto mappa, ha imparato a percorrere quel tragitto da sola. Se l'obbiettivo è rendere le persone disabili in grado di vivere una vita attiva, non dobbiamo adagiarci sulle scoperte della tecnologie e abbandonare le persone disabili nelle mani della tecnica: credo che il calore di una carezza e di un abbraccio non potranno mai essere sostituiti da nessun artificio tecnologico e quindi spero che la tecnica sia utilizzata sempre in maniera integrata, unitamente al rispetto dell'altro, della sua diversità ed all'ascolto.
    avatar
    linapaudice

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 28
    Località : napoli

    DOMOTICA!

    Messaggio  linapaudice il Gio Mag 12, 2011 2:22 pm

    La Domotica costituisce la disciplina che si occupa dell’integrazione dei dispositivi e degli impianti presenti in un edificio, facilitandone l’automazione ed incrementando la capacità di controllo da parte dell’utente. Oltre ai vantaggi in termini di comfort, sicurezza, risparmio energetico è sempre più evidente l’interesse sociale del suo impiego a favore di anziani , ma soprattutto per i disabili, al fine di migliorarne la qualità della vita e soprattutto in termini di grado di autonomia, aiutandoli a superare le difficoltà motorie, sensoriali e intellettive: queste persone, oltre al bisogno di comunicare, necessitano di strumenti (ausili) per recuperare autonomia nella vita quotidiana e capacità produttiva in campo lavorativo. L’evoluzione tecnologica di questi ultimi anni ha permesso di migliorare sempre più le possibilità di partecipazione attiva delle persone disabili anche in situazioni di estrema gravità e di dipendenza. Gli ausili tecnici possono consentire una maggiore autonomia a disabili e anziani, nel senso sia dell’automazione della casa nella facilitazione ad un comando ;sia dell’integrazione con sistemi di teleassistenza e telecontrollo. Gli ausili tecnici utilizzati dai disabili vengono ad integrarsi con l'ambiente attrezzato e, allo stesso tempo, ne fanno parte: un comando elementare del disabile (es. azionamento di un pulsante) viene trasformato dall’ausilio in una serie di codici comprensibili al sistema domotico e quindi abilitanti azioni nel sistema casa. Per finire , sono particolarmente favorevole a queste iniziative tecnologiche , in quanto necessarie non solo per la disabilità in sé , ma soprattutto è importante per il disabile sentirsi psicologicamente utile per se e per gli altri grazie alla super tecnologia .

    PS : GRAZIE E COMPILMENTI PER IL CORSO è STATO SUPER INTERESSANTE MA SOPRATTUTTO COINVOLGENTE ... GRAZIE MILLE A LEI PROFF. BRIGANTI E ANCHE ALLA VOSTRA ASSISTENTE NUNZIA .
    PAUDICE PASQUALINA.

    grazie a te pasqualina!
    la docente
    avatar
    carmelapignatiello

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 31
    Località : pomigliano

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  carmelapignatiello il Gio Mag 12, 2011 2:29 pm

    Sono d' accordo che la tecnologia talvolta fa miracoli, ma non sono pienamente a favore della DOMOTICA. Introdurre questa tecnologia così avanzata nelle case dei disabili, ma anche in quelle dei normodotati, la trovo una mossa azzardata ed eccessiva.Viviamo in una società che ci fornisce molte comodità e premere un pulsante per aprire il forno o il frigorifero, per evitare di alzarsi dalla poltrona, lo trovo davvero esagerato.Invece, per quanto riguarda la domotica per disabili, potrei accettare delle tecniche più moderate perchè secondo me eseguire tutte le attività mediante dei comandi vocali, come ho visto in quel video in cui la ragazza dice "accendere luce...aprire porta giardino...alzare tenda" distrugge l'intraprendenza e la motivazione del soggetto, il quale verrebbe privato di stimoli che magari potrebbero apportare anche un miglioramento alla sua condizione. Inoltre, visto che con quest'eccessiva tecnologia il soggetto disabile in teoria dovrebbe raggiungere una certa autonomia, credo che verrebbe ancor di più abbandonato dagli altri i quali non dovendolo neanche accudire si farebbero prendere dai loro impegni quotidiani trascurandolo. Certamente è difficile assumere una posizione di totale disapprovazione perchè tutta quella tecnologia che ci è stata mostrata e descritta nei video penso sia esagerata, ma che in termini più moderati possa giovare.
    avatar
    RaffaelaVolpe

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 08.03.11
    Età : 28

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  RaffaelaVolpe il Gio Mag 12, 2011 2:41 pm

    La domotica è la scienza che studia la tecnologia atta a migliorare la qualità di vita nelle case. La domotica è senza dubbio fondamentale quando viene applicata per persone che hanno dei disagi,difficoltà nel svolgere le cose più semplici. Come abbiamo visto dal video ,Andrea un ragazzo che vive sulla sedia a rotelle ,nonostante sia obbligato dal suo corpo a stare su quella sedia può svolgere compiti senza l'aiuto di nessuno.Questo è estremamente importante per le persone diversamente abili perchè sono sempre obbligate a chiedere aiuto agli altri, questa domotica sicuramente agisce in modo positivo sulla loro interiorità e sulla loro persona, visto che non devono dipendere dagli altri , ma possono essere autonomi almeno nella loro casa(visto che fuori casa hanno le barriere architettoniche nonostante viviamo nell'età moderna) Purtoppo però questa nuova tecnologia è costosa e non tutti possono accedere ad avere questi comfort nelle propre abitazioni.Spero che la domotica non resti un lusso per persone economicamente elevate, ma possa diventare quanto prima accessibile a tutti , anzi soprattutto ai diversamente abili.

    MariaFCostantino

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 03.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  MariaFCostantino il Gio Mag 12, 2011 2:43 pm

    Il termine domotica proviene dal neologismo francese "domotique" che è la contrazione delle due parole domus (casa) e automatique (automatico), pertanto, casa automatica.La domotica,infatti, è una scienza che si occupa di migliorare la qualità della vita e viene utilizzata per l' arredamento d'interni.In aula oggi abbiamo visto ,in dei video, come ,tale disciplina, viene adottata dalla disabilità.
    Penso che rendere un disabile autonomo in casa propria sia molto importante;suppongo che lo aiuti a sentirsi meglio,lo renda più felice perchè ,in questo modo,non ha bisogno di un'assistenza continua,anche per i le cose più semplici. Quello che mi dispiace è che la domotica sia una tecnologia molto costosa,per cui non tutti ne possono usufruire.Credo non sia giusto.
    avatar
    claudia ardito

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 04.03.11
    Età : 28
    Località : portici

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  claudia ardito il Gio Mag 12, 2011 2:50 pm

    spinta dalla curiosità di scoprire la nuova realtà dell'impianto domotico che facilita lo sviluppo di autonomia casalinga per tutti,soprattutto per chi ha difficoltà,ho cercato sul web il termine Domotica e ho scoperto che deriva dal latino Domus che significa casa ed è una vera e propia scienza che si occupa dello studio delle tecnologie come l'ingegneria edile,elettrotecnica,elettronica,telecomunicazioni ed informatica che permettono di migliorare la qualità della vita nella casa.Questo nuovo impianto permette l'aumento di confort,sicurezza,risparmio energetico e la comunicazione all'interno dell'ambiente;infatti in caso di allagamento,incendio,furto,fuga di gas,le sue funzioni di comunicazione ti avvisano sul cellulare oppure su internet accedendo all'area operativa ed inoltre ti permette di non rimanere mai al buio in quanto dispone di un interruttore automatico che in caso di blak out si ripristina automaticamente.Questa nuova casa del futuro è un insieme di barriere architettoniche casalinghe che permette a chi ne ha piu bisogno di vivere una vita autonoma,di poter cucinare senza urtare contro i mobili,di facilitare l'apertura di un armadio troppo alto,di spegnere o accendere tutte le luci della casa o chiudere le tende solo con un clik,insomma è la condizione ottimale per vivere la propria casa senza impedimenti.Io sono molto contenta di accettare queste nuove tecnologie che migliorino la vita di chi ha difficoltà negli spostamenti,diventa per loro non solo confort ma anche la realizzazione di un sogno reale quello di poter essere autonomi nella propria casa senza aver bisogno di qualcuno accanto che faccia le cose al suo posto facendolo sentire DiversAbile di fronte a certi spazi.Migliorare la vita di queste persone ti fa sentire utile,ti arricchisce dentro infatti io credo che per lo spazio Corus sia stato un vero e proprio traguardo tecnologico con la ricompenza di aver cambiato la vita a tante persone in difficoltà.Avevo già sentito parlare di casa Domotica in un programma televisivo su sky,"extreme makeover home edition",prodotto negli stati uniti,dove un team di esperti progettisti,in una settimana,demolirà e ricostruirà la casa ad una famiglia bisognosa.In una di queste puntate il team di costruttori esperti dovevano costruire una casa per una famiglia di ciechi,con pochi ostacoli,scivoli con simboli in rilievo,mobili con imboli in rilievo,foto ,quadri in rilievo e tanto altro.Rimasi esterefatta per il bellissimo lavoro che avevano realizzato e mi venne da pensare:peccato che in italia queste cose non succedono! e invece mi sono ricreduta osservando il caso della famiglia veneziana nel video.



    grazie per il tuo interessante lavoro claudia. la docente
    avatar
    Annunziata Piccolo

    Messaggi : 32
    Data d'iscrizione : 04.03.11
    Età : 27
    Località : Casapesenna(ce)

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Annunziata Piccolo il Gio Mag 12, 2011 2:54 pm

    COME BEN SAPPIAMO LA NOSTRA SOCIETA’ ORMAI SI E’ EVOLUTA UN PO’ IN TUTTI I CAMPI VIVIAMO IN UNA SOCIETA’ DOVE E’ FONDAMENTALE ACCEDERE ALLA TECNOLOGIA ED E’ PROPRIO GRAZIE AD ESSA CHE CI SIAMO IN UN CERTO SENSO “SVILUPPATI”…OGGI IN PARTICOLARE SI E’ PARLATO DI DOMOTICA CHE SI PREOCCUPA DI STUDIARE TECNOLOGIE CHE POSSONO MIGLIORARE LA VITA DEI DISABILI,INFATTI NEL NOSTRO CASO ABBIAMO VISIONATO IN UN VIDEO LA VITA CHE AFFRONTA UN RAGAZZO DISABILE, ANDREA FERRARI ,CHE E’ RIUSCITO AD ESSERE MOLTO PIU’ AUTONOMO, AD AFFRONTARE SITUAZIONI DELLA VITA QUOTIDIANA GRAZIE APPUNTO ALLA DOMOTICA ,QUEST’ULTIMA RIGURDA APPUNTO AUSILI E ATTREZZATURE, ELETTRODOMESTICI E ARREDI PERSONALIZZATI ,CHE PERMETTANO ALLA PERSONA CON DISABILITA’ DI SODDISFARE IN AUTONOMIA LA FRUIBILITA’ DELLA PROPRIA ABITAZIONE;LE ATTREZZATURE CHE SONO IDONEE PER AVVIARE E SVOLGERE ATTIVITA’ DI LAVORO E STUDIO NELLA PROPRIA ABITAZIONE…QUINDI CONCLUDO DICENDO CHE LA DOMOTICA E’ UNA TECNICA DI MIGLIORAMENTO PER CHI PARTE”SVANTAGGIATO”, E ‘ ASSOLUTAMENTE POSITIVA E CI PUO’ FAR PENSARE CHE LA DISABILITA’ ANCHE GRAZIE AD ESSA NON E’ UN OSTACOLO!!!
    avatar
    CarolinaGalluccio

    Messaggi : 32
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 28
    Località : Mondragone

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  CarolinaGalluccio il Gio Mag 12, 2011 3:03 pm

    DOMOTICA: è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Il termine domotica deriva dal latino domus che significa "casa". La domotica è nata nel corso della terza rivoluzione industriale allo scopo di studiare, trovare strumenti e strategie per:
    migliorare la qualità della vita;
    migliorare la sicurezza;
    risparmiare energia;
    semplificare la progettazione, l'installazione, la manutenzione e l'utilizzo della tecnologia;
    ridurre i costi di gestione;
    convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.
    La domotica svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature, impianti e sistemi.(ricerca da WIKIPEDIA)
    La tecnologia ha degli aspetti veramente positivi cioè fare qualcosa non solo per le persone normali ma anche per i disabili..Infatti ad esempio Pistorius è riuscito ad essere una persona "normale" grazie alle tecnologia integrative che sono andate a correggere i sui difetti fisici,tecnologia integrativa in quanto è andata ha integrare quella parte mancante a causa di una menomazione fisica...
    Nel video abbiamo visto le attività quotidiane che affronta Andra Ferrari con autonomia grazie alla domotica...quindi anche il disabile puo svolgere una vita simile alla nostra ,molto piu confortevole grazie a quasta scienza,una vita MIGLIORE....

    stefania del villano

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 09.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  stefania del villano il Gio Mag 12, 2011 3:14 pm

    La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati.. Assume un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature, impianti e sistemi.
    La domotica praticamente si occupa di rendere intelligente un'abitazione automatizzandola in tutto e per tutto tanto da rendere la vita più semplice. Come nel caso di Andrea, disabile, che tutto il giorno era da solo in casa e grazie alla domotica poteva gestirsi da solo.Posso concludere dicendo che grazie alla domotica la vita di persone come Andrea è resa molto più semplice grazie alla domotica.

    Giusi Balsamo

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 10.03.11

    12/03/2011

    Messaggio  Giusi Balsamo il Gio Mag 12, 2011 3:18 pm

    Oggi in aula abbiamo parlato di una tecnologia innovativa,
    detta: "domotica",
    intesa a significare una totale integrazione di prodotti e servizi per il controllo degli impianti domestici e la gestione degli spazi abitativi,
    con tecniche di installazione poco intrusive,
    funzioni sempre più flessibili,
    e di semplice utilizzo.
    La domotica svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature,
    impianti e sistemi.
    Ad esempio un impianto elettrico intelligente può autoregolare l'accensione degli elettrodomestici per non superare la soglia che farebbe scattare il contatore.
    Lo scopo di un sistema della domotica è il controllo totale di tutti i servizi e la possibilità di realizzare nuove operazioni complesse,
    possibili solo nel caso in cui diversi sistemi semplici siano connessi e controllati in modo intelligente.
    Le aree di automazione possibili in una casa sono:

    Gestione dell'ambiente

    Gestione degli apparecchi

    Comunicazione e informazione

    Sicurezza.

    Inutile dire che per le persone disabili questa è una tecnologia non solo molto avanzata,
    ma soprattutto molto utile.
    In questo caso possiamo dire che infondo la tecnologia che oggi abbiamo può risolvere numerosi problemi,
    in realtà è l'uomo che forse non riesce a farne un buon uso (parlando in generale, NON TUTTI GLI UOMINI SONO COSì).

    SPERO VADA BENE LA MIA ULTIMA DISCUSSIONE.

    BUON PROSEGUIMENTO.

    GRAZIE ALLA PROFESSORESSA E A NUNZIA PER QUESTO LUNGO,
    MA INTENSO PERCORSO.[b][i][justify]
    avatar
    iolandaborrelli

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 28
    Località : napoli

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  iolandaborrelli il Gio Mag 12, 2011 3:18 pm

    la domotica è una scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa. questa scienza è nata nel corso della terza rivoluzione industriale con lo scopo di trovare strategie per migliorare la qualità della vita, la sicurezza,risparmiare energia,semplificare la progettazione, la manutenzione e l'utilizzo della tecnologia. si parla di ''casa intelligente'' ossia di un ambiente domestico attrezzato tecnologicamente, il quale mette a disposizione dell'utente impianti che vanno oltre il tradizionale, dove le apparecchiature ed i sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome o programmate dall'utente. credo che la casa intelligente, migliori sopratutto la vita delle persone disabili.in questo modo possono sentirsi autonome di poter svolgere determinate azioni senza chiedere aiuto a qualche persona in casa, perchè come abbiamo visto dal resoconto di Adele le persone disabili non amano chiedere aiuto e spesso si sentono inferiori o emarginati. non dobbiamo pensare che con questa tecnologia un disabile non abbia bisogno di noi, anzi non dobbiamo trascurarli pensando che la tecnologia abbia sostituito le nostre mani le nostre gambe; perchè i sentimenti, le emozioni sono insostituibili.

    Giusi Balsamo

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 10.03.11

    12/05/2011

    Messaggio  Giusi Balsamo il Gio Mag 12, 2011 3:19 pm

    Oggi in aula abbiamo parlato di una tecnologia innovativa,
    detta: "domotica",
    intesa a significare una totale integrazione di prodotti e servizi per il controllo degli impianti domestici e la gestione degli spazi abitativi,
    con tecniche di installazione poco intrusive,
    funzioni sempre più flessibili,
    e di semplice utilizzo.
    La domotica svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature,
    impianti e sistemi.
    Ad esempio un impianto elettrico intelligente può autoregolare l'accensione degli elettrodomestici per non superare la soglia che farebbe scattare il contatore.
    Lo scopo di un sistema della domotica è il controllo totale di tutti i servizi e la possibilità di realizzare nuove operazioni complesse,
    possibili solo nel caso in cui diversi sistemi semplici siano connessi e controllati in modo intelligente.
    Le aree di automazione possibili in una casa sono:

    Gestione dell'ambiente

    Gestione degli apparecchi

    Comunicazione e informazione

    Sicurezza.

    Inutile dire che per le persone disabili questa è una tecnologia non solo molto avanzata,
    ma soprattutto molto utile.
    In questo caso possiamo dire che infondo la tecnologia che oggi abbiamo può risolvere numerosi problemi,
    in realtà è l'uomo che forse non riesce a farne un buon uso (parlando in generale, NON TUTTI GLI UOMINI SONO COSì).

    SPERO VADA BENE LA MIA ULTIMA DISCUSSIONE.

    BUON PROSEGUIMENTO.

    GRAZIE ALLA PROFESSORESSA E A NUNZIA PER QUESTO LUNGO,
    MA INTENSO PERCORSO INSIEME.
    Very Happy

    tina raillo

    Messaggi : 39
    Data d'iscrizione : 10.03.11
    Età : 30
    Località : portici

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  tina raillo il Gio Mag 12, 2011 3:28 pm

    oggi è stata l'ultima lezione e questo mi dispiace tantissimo perchè davvero questo corso mi ha dato tanto sia per le emozioni provate sia per l'accrescimento professionale.Abbiamo affrontato il tema della domotica che è una tecnologia applicata a tante cose e,tra queste,anche alla disabilità.Essa è intesa come la disciplina che studia le tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e,più in generale,negli ambienti antropizzati.Nacque nel corso della terza rivoluzione industriale allo scopo di studiare, trovare strumenti e strategie per:migliorare la qualità di vita(questo nella disabilità)ma anche per migliorare la sicurezza,risparmiare energia,ridurre i costi di gestione,ecc.
    La domotica svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature, impianti e sistemi. Ad esempio un impianto elettrico intelligente può aiutare un disabile a rendere confortevole la sua vita.Infatti come abbiamo potuto vedere nel video mostratoci dalla professoressa,un disabile di nome Andrea,costretto su una sedia a rotelle,può,senza l'aiuto di nessuno,svolgere svariate funzioni con il solo sostegno della domotica!Domotica deriva dal latino "domus",cioè "casa" e,pertanto le soluzioni tecnologiche che possono essere adottate per la realizzazione di un sistema domotico sono caratterizzate da peculiarità d'uso proprie degli oggetti casalinghi.A mio parere la domotica è utile a noi ma fondamentale alle persone con disabilità in quanto aiuta,nel vero senso della parola,ad affrontare meglio la vita e a "mascherare"i loro limiti.

    Ringrazio vivamente la docente per la meravigliosa esperienza che mi ha fatto vivere in questi tre mesi e per la visione della vita del mio unico Papa:Karol!Mi sono uscite le lacrime alla visione di quei video,ma erano lacrime piene di speranza e felicità per avere il dono più bello che c'è:LA VITA!grazie a tutti!


    quindi la domotica contribuisce al miglioramento della qualità della vita della persona disabile, attraverso un supporto domotico, inteso sia come fornitura di strumentazioni di controllo domestico, sia come intervento per eliminazione delle barriere architettoniche, che permetta lo svolgimento di azioni quotidiane rese difficili dalla disabilità fisica!

    grazie tina per i tuoi bei contributi
    la docente
    avatar
    claudia cancro

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 34
    Località : ercolano

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  claudia cancro il Gio Mag 12, 2011 3:37 pm

    Definizione di Domotica:E'la scienza che si occupa dello studio delle tecnologie che servono a migliorare la qualità della vita in casa.
    Il termine deriva dal latino "domus" che significa casa, e nata nel corso della terza rivoluzione industriale allo scopo di:
    -migliorare la qualità della vita
    -migliorare la sicurezza
    -risparmiare energia
    -semplificare la progettazione,l'installazione,la manutenzione ecc....
    -ridurre i costi di gestione
    -convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti
    Edv è proprio ai primi due scopi della domotica che voglio ricollegarmi e parlare di essa definendola un grande aiuto,che riesce a dare autonomia ai disabili,come abbiamo appunto visto nel video in aula,dove emerge che il ragazzo disabile anche dopo l'uscita della madre,è capace di restare da solo e svolgere tutto ciò che vuole,grazie a questa grandiosa tecnologia.
    Infatti volevo ricordare come anche nelle case stesse i disabili incontrano le prime barriere architettoniche.Quindi trovo che la domotica possa essere un modo per abbatterle.
    avatar
    mariagaglione

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 27
    Località : napoli

    la domotica

    Messaggio  mariagaglione il Gio Mag 12, 2011 3:50 pm

    La domotica è una scienza che si occupa dello studio sulle tecnologie che migliorano la qualità della vita all'interno di una casa.Si parla di "casa intelligente",ovvero un amibiente tecnologicamente attrezzato,con delle apparecchiature in grado di svolgere funzioni in autonomia o che vengono programmate dall'uomo.
    Questa scienza è di particolare importanza quando viene applicata a persone con disabilità,perchè permette di compiere determinate azioni senza l'aiuto di altre persone.
    A questo proposito oggi in aula abbiamo visto in un video la vita che si trova ad affrontare Andrea,un ragazzo disabile,il quale grazie all'intervento della domotica è riuscito ad essere più autonomo ,affrontando in maniera diversa la vita di ogni giorno.
    Credo che la domotica abbia dato una svolta positiva ,sopratutto per le persone che hanno difficoltà nel compiere determinate azioni , ma purtroppo la cosa che mi rattrista è che questa tecnologia non è accessibile a tutti,grazie al suo costo elevato.Inoltre credo che non bisogna "appoggiarsi" molto a queste tecnologie e pensare che possano risolvere tutti i problemi,perchè non è così,importante è anche la relazione sociale,l'affetto,l'amore del quale nessuno può farne a meno.
    avatar
    Maria Scotto di Cesare

    Messaggi : 30
    Data d'iscrizione : 04.03.11
    Età : 29

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Maria Scotto di Cesare il Gio Mag 12, 2011 3:58 pm

    Quello di oggi e' l'ultimo laboratorio che ci accingiamo a commentare.Un laboratorio basato sul termine: "domotica".Questa,come detto in aula,e' una tecnologia super innovativa atta a migliorare la qualita' della vita nella casa.E'ancora,purtroppo,non alla portata economica di tutti,ma puo' essere di grandissimo aiuto per un diversamente abile;facilitandogli le azioni da compiere.Etimologicamente,il termine "domotica" deriva dal latino "domus" cioe' appunto "casa"(Wikipedia).La domotica svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature, impianti e sistemi.Parliamo quindi di: "casa intelligente";e con questo termine indichiamo un ambiente domestico, opportunamente progettato e tecnologicamente attrezzato,che mette a disposizione dell'utente impianti che vanno oltre il "tradizionale".E' questo quello che abbiamo rilevato nel video mostratoci in aula.Andrea Ferrari,un ragazzo purtroppo schiavo della sua carrozzina,grazie alla sua casa munita di tecnologie innovative ha ,in qualche modo, la possibilita' di sentirsi libero e autonomo.E non e' questo cio' che precedentemente avevamo rilevato tra i voleri di un diversabile???Ostacolo maggiore per un diversabile e' il movimento? Sono le barriere architettoniche? Possiamo dare prova di questo anche grazie all'ascolto di vere e proprie testimonianze;testimonianze ascoltate tramite video o da vicino (esempio della signora Adele).Nel video abbiamo potuto notare che Andrea puo'guardare la tv in diverse angolazioni,puo' essere al pc e contemporaneamente,tramite cellula videocamera,puo' rispondere al citofono.Tutto questo lo puo' fare con il sorriso,proprio perche' da solo riesce ad essere indipendente senza l'aiuto di nessuno.Certo le relazioni con gli altri sono fondamentali;cio' prenderebbe una piega sbagliata se Andrea si isolasse e vivesse in un mondo tutto suo senza relazionarsi con gli altri.Ma grazie alla domotica puo' dal pc,molto semplicemente,anche chiamare un amico.Oggi guardando questo video ho visto uno spiraglio di luce,uno spiraglio di speranza per le persone "schiave" della propria carrozzella.Ho visto un ragazzo libero nella sua schiavitu'.Ho visto un ragazzo che,almeno,tra le mura di casa e' libero di fare cio' che meglio crede.Magari esistesse questa liberta' di movimento anche all'esterno..un mondo ancora "poco accessibile"!
    avatar
    SaraGallo

    Messaggi : 23
    Data d'iscrizione : 03.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  SaraGallo il Gio Mag 12, 2011 4:03 pm

    La lezione di oggi è stata molto interessante, e mi dispiace che sia stata l'ultima. Abbiamo trattato vari argomenti tra cui la domotica(è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati). Guardando alcuni video attinenti a questo tema mi sono resa conto che è una scienza formidabile,soprattutto per quanto riguarda la sua applicazione nel caso dei disabili. E' bellissimo vedere come queste persone grazie all'uso di queste tecnologie, in casa loro riescano ad essere autonomi quasi al 100%, è una bellissima possibilità che si da ai disabili di accentuare la loro resilienza, facendoli vivere in modo più sereno. In fine a proposito di resilienza è stato molto commovente guardare i video di Papa Wojtyla, il quale era un usempio per tutti, il modo in cui affrontava la sua malattia in riservatezza e soprattutto sempre con il sorriso, senza mai tirarsi indietro davanti al suo dovere! Veramente beato Karol Wojtyla!!!
    avatar
    Carmen.Castellone

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 30
    Località : Villaricca

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Carmen.Castellone il Gio Mag 12, 2011 4:11 pm

    Credo che la domotica per i disabili sia una tecnologia adatta per chi altrimenti avrebbe difficoltà ad essere autonomo come nel caso di Andrea di cui abbiamo visto il video.
    Ovviamente come tutto il resto della tecnologia anche la domotica quindi dovrebbe essere usata nella giusta misura, anche il disabile quindi deve sempre cercare di capire quali sono le situazioni che realmente necessitano della tecnologia, delle modifiche, in fondo, come si diceva oggi in aula, tutto è tecnica: dai vestiti all'automobile, tutto è fatto con lo scopo di migliorare la vita dell'uomo, la tecnologia dunque amplifica le nostre potenzialità... Ma non dobbiamo dimenticarci che c'è sempre un uomo, un corpo dietro tutto ciò, quindi anche il disabile deve usare la tecnologia, in questo caso specifico la domotica, nella giusta misura, ma bisogna anche che riesca a capire quali sono le cose che necessitano realmente di questo uso e quali sono invece le cose che puo' riuscire a fare anche senza la domotica perché come si dice in aula, c'è bisogno sempre di entrambe le cose: la tecnologia va bene ma non se atrofizza i nostri sensi, quindi ok la tecnologia ma non dimentichiamoci dei nostri sensi...


    Ultima modifica di Carmen.Castellone il Gio Mag 12, 2011 4:17 pm, modificato 1 volta

    maria viro

    Messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 03.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  maria viro il Gio Mag 12, 2011 4:16 pm

    Il significato più immediato di "Domotica"è quello di casa automatizzata o intelligente.Più concretamente indica la disciplina che si occupa di integrare ,cioè far dialogare,gli impianti che si trovano all'interno di un edificio per migliorarne le funzionalità.Oggi in aula abbiamo parlato di domotica facendo riferimento alle persone disabili ma soprattutto alle agevolazioni che possono avere avendo una casa con questo tpo di tecnologie.Uno dei video che la professoressa ci ha fatto vedere metteva in risalto come un ragazzo disabile stando al computer può rispondere al telefono di casa e parlare senza avere ostacoli.Questa tecnologia è utile per queste persone che hanno difficoltà a spostarsi anche in casa ma come la professoressa ci faceva notare questa tecnologia non è alla portata di tutti perchè è costosa .Bisognerebbe fare in modo che tutti possano accedere ad edificare delle stutture con queste nuove tecnologie in modo tale da non avere problemi ed essere alla portata di tutti non solo dei ricchi.
    avatar
    Borriello Mariaelena

    Messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 07.03.11
    Località : portici

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Borriello Mariaelena il Gio Mag 12, 2011 4:19 pm

    La domotica è la scienza che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita;la sua derivazione è dal latino
    domus,"casa",ed è nata durante la 3° rivoluzione industriale con lo scopo di migliorare la qualità della vita,ma svolge anche un altro ruolo importante,ovvero rende intelligenti apparecchiature,impianti e sistemi! E' una scienza importante soprattutto se viene utilizzata con i disabili:installare apparecchiature e sistemi in grado di svolgere funzioni autonome soprattutto a casa ,potrebbe essere davvero utile ed efficace.Penso che la domotica sia un modo per abbattere le bariere architettoniche che ancora oggi esistono!
    avatar
    MariaPetrone

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Età : 29
    Località : napoli

    domotica

    Messaggio  MariaPetrone il Gio Mag 12, 2011 4:30 pm

    La domotica, come spiega nel video dell'esempio generale l'Ing. Nicola Perico, é l'automazione della casa. Grazie ad un impianto domotico è possibile realizzare numerosi funzioni con tanta comodità. Per usare queste tecnologie infatti non occorre essere dei geni dell'informatica... Basta un semplice tocco e la funzione che si desidera si attiva!!!
    La domotica è definita infatti "casa intelligente" poichè facilita l'adempimento di molte azioni che si svolgono in casa.
    E' davvero straordinaria l'automazione domestica, soprattutto per quei disabili motori che vogliono riaquistare la loro autonomia. Potrebbero essere indipendenti senza alcuna difficoltà, semplicemente con il controllo di un telecomando. L'impianto domotico potrebbe inoltre far accrescere l'autostima nelle persone disabili rendendole efficienti in casa senza l'aiuto di alcuno!!
    E' davvero incredibile l'alto e veloce sviluppo tecnologico, peccato però, che non è ancora alla portata di tutti !!!

    antonellacecere

    Messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 04.03.11

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  antonellacecere il Gio Mag 12, 2011 4:34 pm

    Oggi in aula abbiamo parlato della DOMOTICA( conosciuta anche con il termine “home automation”),essa è la scienza che si dedica alla creazione e allo sviluppo delle tecnologie mirate a migliorare la qualità della vita nelle case e, più in generale, in tutti i luoghi abitati.
    La Domotica, grazie ad un intenso utilizzo di elettronica ed informatica, introduce nuovi sistemi integrati per l’automazione o il controllo dei processi ripetitivi svolti dall’uomo, con l’obbiettivo di sostituirsi ad esso nelle mansioni meno performanti.
    Come tutte le tecnologie,anche la domotica può avere dei lati positivi...per quanto riguarda le persone con disabilità credo che sia un ottimo strumento per riuscire a riappropriarsi della propria autonomia, infatti troppo spesso queste persone si trovano nella condizione di dover dipendere interamente dai familiari o, nei casi meno fortunati, da sconosciuti.... e poi spesso la vita per un disabile, anche all’interno delle proprie mura domestiche non è delle più semplici e in molti casi l’abitazione richiede delle modifiche spesso costose per cercare di superare le cosiddette “barriere architettoniche”.
    Fortunatamente la tecnologia mette oggi a disposizione innumerevoli sistemi per controllare l’ambiente domestico, alcuni di essi studiati appositamente per disabili( come ad esempio la domotica)infatti grazie a essa il disabile si trova tra le mani un piccolo dispositivo,in grado di ridare quella autonomia e migliorar così la vita con un semplice click... tutto questo l'abbiamo visto oggi in aula,abbiamo visto come quel ragazzo riusciva,nonostante la sua disabilità,ad avere una certa indipendenza,ad avere una vita "normale" come tutti noi.
    Infine credo che la tecnologia offre soluzioni sempre più interessanti e avanzate, che sono in grado di dare nuove opportunità e ,in alcuni casi, risolutive per garantire l'autonomia di una persona disabile.


    Contenuto sponsorizzato

    Re: 18. ultima lezione DOMOTICA ( si chiuderà il 15/05)

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Ven Set 21, 2018 2:55 am